Rugby

Serie C1: il Cogoleto vince il recupero e si porta al comando della poule Promozionerisultati

In ambito giovanile spicca il successo della Pro Recco nel campionato Under 18 élite

Cogoleto. La prevista perturbazione è transitata sul Nord-Ovest senza lasciare segni particolari, infatti tutte le partite programmate sono state disputate.

I terreni di gioco in erba hanno sofferto parecchio, come per esempio il “Marco Calcagno” di Cogoleto, dove si è recuperato il match tra le Zena Wasps e lo Stade Valdotaine, ma complessivamente non ci sono stati ulteriori rinvii, oltre a quelli previsti in settimana.

A Cogoleto il club di casa si è imposto per 31 a 5 e, nonostante il campo, fangoso, fosse ai limiti della praticabilità, lo spettacolo e lo spirito di abnegazione di entrambe le formazioni hanno riscosso grande consensi da parte del pubblico presente sugli spalti.

“Missione compiuta – afferma Fabio Zunino, capitano del Cogoleto -. Il nostro principale obiettivo era quello di vincere la partita, ovviamente, ma soprattutto conquistare anche il punto di bonus e, con le quattro mete segnate, siamo riusciti ad ottenere il massimo risultato che ci permette di salire al primo posto in classifica”.

“La mischia valdostana – prosegue – ci ha creato qualche problema soprattutto nel primo tempo, ma alla lunga siamo riusciti a prendere le opportune misure riuscendo a predominare. Purtroppo tutti hanno potuto vedere le condizioni del terreno di gioco, e la nostra linea dei trequarti non è riuscita ad esprimersi al meglio, proprio per questo motivo. Inoltre siamo arrivati ad affrontare questo avversario in condizioni psicologiche poco adatte, in quanto prima era previsto di giocare questo confronto ad Aosta, poi con il campo valligiano innevato, ci era stato consigliato di recarci a Settimo Torinese. Anche questa proposta è poi stata scartata in quanto anche a Settimo il terreno di gioco era impraticabile, quindi è arrivata la decisione, e questo solo domenica mattina, di effettuare l’inversione di campo e disputare la partita a Cogoleto. Certo che con queste condizioni non era facile arrivare alla partita in modo idoneo, e la scarsa concentrazione sappiamo che anche nel rugby sarebbe meglio evitarla”.

In ambito giovanie, importante ed orgogliosa affermazione tra gli Under 18 élite della Pro Recco, che è riuscita a piegare il quotato Viadana, mentre, sempre nell’élite ma tra gli Under 16, il Genova Levante, pur non demeritando, è stato superato dalla capolista Cus Milano.

Di seguito i risultati dei campionati giovanili.

Under 18 girone 1 Élite (4ª giornata di ritorno)
Pro Recco – Viadana 10-0
Cogoleto & Province dell’Ovest – Cammi Calvisano 0-27

Under 16 girone 1 Élite (3ª giornata di ritorno)
Genova Rugby Levante – Cus Milano 10-26

Under 16 girone territoriale Liguria/Piemonte (3ª giornata di ritorno)
Savona – Cuneo Pedona 21-5
Amatori Genova – Genova Levante “C” 7-51
Province dell’Ovest – Imperia 10-0
Monferrato “B” – Lions Tortona 10-21
Classifica: Genova Levante “C” 39, Imperia 37, Province dell’Ovest 33, Cuneo 30, Savona 22, Tortona 10, Amatori Genova 7, Monferrato “B” 5.

Under 16 seconda fase girone C (1ª giornata di andata)
Genova Levante “B” – Volpiano (rinviata a sabato 2 aprile)
Amatori ’74 – San Mauro 26-15
Classifica: Amatori ’74 10, San Mauro 5, Genova Levante “B” 0, Volpiano -4.