Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rugby, a Recco cade anche la Capitolina risultati

Squali senza rivali: nel girone di andata della poule Promozione le hanno vinte tutte

Recco. Una Tossini Pro Recco Rugby bella e concreta non dà scampo alla Capitolina, battuta con un netto 45-24.

Nonostante il punto di bonus conquistato già nel primo tempo (finito 29-7), gli Squali hanno gestito la partita senza tirare mai i remi in barca, contro un avversario comunque temibile e preparato. Il risultato utile casalingo consecutivo numero 42 porta ai biancocelesti 5 punti importanti, che consolidano la vetta della classifica della poule Promozione 1 e, al contempo, permettono di staccare in classifica proprio i romani, che rimangono i più diretti inseguitori.

Una prima frazione praticamente perfetta ha dato un’impronta fondamentale alla partita del Recco e all’incontro nel suo complesso: solidi in mischia, precisi in touche, incisivi in rolling maul e rapidi ed efficaci nel gioco al largo, i ragazzi di Villagra hanno fatto decisamente divertire il pubblico accorso al Carlo Androne. I capitolini, forse sorpresi dal predominio dei padroni di casa, hanno fin da subito faticato ad avere palloni da giocare e hanno pagato a caro prezzo alcune indecisioni difensive, riuscendo però a mettere comunque a segno quattro mete e a conquistare dunque il punto di bonus offensivo.

Davide Noto, tallonatore e pilastro storico della mischia biancoceleste, spiega che la soddisfazione per questa vittoria ha le sue radici anche qualche anno addietro: “La Capitolina è stata la prima squadra che il Recco ha incontrato in Serie A nella sua storia, e io c’ero. Successivamente è stata la squadra che ha segnato la nostra prima stagione di playoff, visto che con loro ci siamo contesi la vetta della classifica finale della Serie A 2012/13 e poi abbiamo perso contro di loro la finalissima per la promozione in Eccellenza, la prima che abbiamo disputato. Dunque per me e per noi battere l’URC ha un sapore particolare e farlo come oggi, con una vittoria netta sia sul campo che nel punteggio, è davvero una grandissima soddisfazione”.

Gli fa eco il coach giocatore Lisandro Villagra, naturalmente orgoglioso e contento della prestazione della sua squadra: “Una vittoria bella ed importante, soprattutto perché tutti i ragazzi scesi in campo, inclusi i giovanissimi, hanno giocato bene e fatto la loro parte. Stiamo continuando a crescere e siamo orgogliosissimi di quello che stiamo riuscendo a fare: quest’anno non siamo partiti con obiettivi particolari, se non quello di ricominciare dalle basi dopo la chiusura del ciclo precedente, e quindi ogni buon risultato che arriva è ben accetto e ci sprona a lavorare sempre meglio”.

Il mattatore della partita di ieri è senza dubbio il capitano biancoceleste Bastien Agniel, autore della bellezza di 30 punti (due mete, quattro trasformazioni e quattro calci di punizione, con un brillantissimo 8 sui 9 dalla piazzola). Oltre a lui sono andati a segno Tassara e Neri al termine di rapidissime offensive al largo; si registra anche una meta di punizione.

Per la Capitolina sono andati a segno Gualdambrini, Rampa, Iachizzi e Innocenti e il punteggio dei romani è completato da due trasformazioni di Bocchino (per lui 2 su 5 e 4 punti).

Questa bella vittoria della prima squadra è la ciliegina sulla torta di un week end molto positivo che ha visto vincere anche Under 18 e Under 16 e gli Squaletti dell’Under 14.

Domenica 20 marzo gli Squali inizieranno il girone di ritorno della poule Promozione 1 andando a far visita al Brescia, compagine che in casa è sempre un avversario ostico e che aveva battuto la Pro Recco nell’incontro disputato nella prima fase del campionato.

Il tabellino:

Tossini Pro Recco Rugby – Unione Rugby Capitolina 45-24 (p.t. 29-7) (punti 5-1)

Tossini Pro Recco Rugby: Gaggero, Neri (s.t. 19° D’Agostini), Tassara, Torchia (s.t. 31° Quintieri), Bisso (s.t. 35° Cinquemani), Agniel (c), Villagra, Cacciagrano (s.t. 11° Canoppia), Regestro, Gerli (s.t. 8° Barisone), Metaliaj, Mastrolorenzo, Corbetta (s.t. 26° Massone), Noto (s.t. 31° Nese), Bedocchi. All. Villagra – Galli.
Unione Rugby Capitolina: Cesari, Molaioli (s.t. 1° Recchi), Masetti (s.t. 5° Iacolucci), Gualdambrini, Aquisti (s.t. 7° Innocenti), Bocchino, Vannini, Budini (s.t. 7° Dionisi), Bitetti, De Michelis (c) (s.t. 1° Iachizzi), Mantegazza (s.t. 33° Cerqua), Martire, Monanni (s.t. 5° Bitonte), Rampa, Marsella (s.t. 29° Berardi). All. Orsini – Luise.
Arbitro: Spadoni (Padova).

Marcature: p.t. 6° cp Agniel (3-0), 16° meta Agniel tr Agniel (10-0), 30° meta Tassara (15-0), 33° meta Gualdambrini tr Bocchino (15-7), 36° meta di punizione Recco tr Agniel (22-7), 39° meta Neri tr Agniel (29-7); s.t. 6° meta Rampa (29-12), 12° cp Agniel (32-12), 17° cp Agniel (35-12), 21° meta Iachizzi (35-17), 25° meta Agniel tr Agniel (42-17), 37° meta Innocenti tr Bocchino (42-24), 40° cp Agniel (45-24).
Cartellini gialli: p.t. 35° Gualdambrini; s.t. 36° Villagra.