Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ristorazione scolastica, dopo le proteste e il rischio licenziamenti Tursi proroga di un mese il vecchio appalto

Più informazioni su

Genova. Il Comune di Genova dopo l’incontro che si è svolto questo pomeriggio con i sindacati di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisl e UilTucs Uil a cui ha partecipato l’assessore comunale alle politiche educative Pino Boero ha deciso di prorogare di un mese l’appalto per la preparazione e veicolazione dei pasti del lotto centro est alle aziende Elior e Cir Food, in attesa di un incontro chiarificatore con l’azienda subentrante, la società Serenissima, che su 101 lavoratori avrebbe voluto lasciarne fuori 23. Un confronto, quello con l’amministrazione comunale, definito “positivo” dai sindacati.

“Da parte dell’azienda subentrante – spiega Simona Nieddu, Filcams Cgil – c’è la mancanza totale del rispetto del contratto e del capitolato di appalto, in cui il Comune ha specificato che tutto il personale doveva venire assorbito direttamente. Ora affermare che il personale dei centri cottura non faccia parte del lotto è la prima volta che succede in vent’anni e sarebbe un precedente gravissimo che potrebbe provocare una voragine in tutto il settore”.

Questa mattina circa centocinquanta lavoratori avevano protestato davanti a palazzo Tursi per chiedere il rispetto delle regole e la tutela di tutti i lavoratori.