Quantcast
A1 femminile

Riparte il campionato: Rapallo in trasferta ad Imperiarisultati

Luca Antonucci: "Bisogna dare il massimo per portare a casa i tre punti"

Luca Antonucci

Rapallo. Riparte sabato 2 aprile il campionato di Serie A1 femminile dopo la lunga pausa dovuta agli impegni delle Nazionali e al periodo festivo.

Per il Rapallo Pallanuoto il ritorno in vasca si traduce in derby ligure con la Rari Nantes Imperia; trasferta alla “Cascione” con fischio d’inizio alle 15. Per le gialloblù a caccia di punti l’imperativo è categorico: vincere per scalare posizioni in classifica approfittando del contemporaneo match tra Prato e Orizzonte, appaiate a quota 18 punti, 2 in più del Rapallo.

Le partite sulla carta più abbordabili sono in realtà quelle che mi preoccupano di più, perché bisogna obbligatoriamente vincere e questo può avere qualche ripercussione nell’approccio mentale al match – sottolinea il tecnico Luca Antonucci –. Quella con l’Imperia è una di queste partite. In campionato veniamo dal passo falso casalingo con il Prato, poi c’è stata la coppa Italia e una lunga pausa, tanto che solo stasera ci alleneremo tutti assieme, nazionali comprese. Imperia nelle ultime partite ha dimostrato di essere in crescita nonostante la classifica veda le giallorosse sotto di noi di 10 punti, e la ‘Cascione’ è sempre una piscina difficile. L’impegno è tutt’altro che all’acqua di rose“.

In forse nella formazione gialloblù le veterane Casanova (reduce da un infortunio) e Cotti, che al rientro dal torneo preolimpico di Gouda con il Setterosa è alle prese con qualche sintomo influenzale. “Diciamo che non è la situazione idilliaca, contando che riprendere dopo stop prolungati non è mai semplice – conclude Antonucci –. Resta il fatto che la partita di sabato sia fondamentale per il nostro cammino in campionato: conta vincere e bisogna dare il massimo per portare a casa i tre punti“.