Prima operata al Villa Scassi e poi al San Martino, muore dopo due interventi - Genova 24
Aperta inchiesta

Prima operata al Villa Scassi e poi al San Martino, muore dopo due interventi

Villa Scassi, centro grandi ustionati

Genova. E’ morta all’ospedale San Martino dopo due interventi di cuore. Per questo il sostituto procuratore Pier Carlo Di Gennaro ha deciso di indagare sul decesso di una donna di 80 anni avvenuta lo scorso nove marzo. L’ipotesi di reato è omicidio colposo a carico di ignoti.

Secondo quanto ricostruito, l’anziana era stata ricoverata in un primo momento all’ospedale Villa Scassi dove era stata sottoposta a un primo intervento cardiochirurgico. Le sue condizioni erano però peggiorate tanto da disporre il trasferimento all’ospedale San Martino. Qui, la donna era stata sottoposta a un secondo intervento, ma i medici si sono resi conto che il quadro clinico era già compromesso. L’anziana è morta subito dopo il tentativo di operazione.

E’ stata la stessa direzione sanitaria a mettere la salma a disposizione dell’autorità giudiziaria. Il pm ha incaricato il medico legale di effettuare l’autopsia che potrà chiarire se vi sia una responsabilità della prima equipe medica o se anche i sanitari del secondo ospedale non abbiano fatto il possibile per salvare l’anziana.

leggi anche
san martino pronto soccorso
Genova
Dimesso dall’ospedale San Martino, muore il giorno dopo: aperta inchiesta
tribunale di genova
57 anni
Genova, muore di polmonite al San Martino: aperta un’inchiesta