Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Preolimpico: Setterosa facile sulla Germania

Oggi la sfida tra Italia e Francia

Rapallo. Esordio morbido per il Setterosa in Olanda. Nella prima giornata del torneo di qualificazione olimpica batte la Germania 16-3.

Oggi affronterà la Francia alle 14. In questa stagione Italia e Francia si sono già incontrate tre volte con altrettante vittorie azzurre: 15-5 il 24 novembre ad Avezzano in World League, 10-3 l’11 gennaio a Belgrado agli europei e 8-4 il 12 marzo ad Atene nella Thetis Cup. Nelle altre partite del girone: Russia-Nuova Zelanda 15-2, Olanda-Francia 14-5.

Cronaca. Parte bene l’Italia. Concentrata e determinata. In difesa spinge le tedesche lontane e nel primo tempo lascia soltanto due conclusioni a Bianca Seyfert: una sulla traversa e l’altra parata con sicurezza da Gorlero. In attacco serve il poker con Garibotti, Queirolo, Cotti in più e Tabani.

Difesa di ferro anche nel secondo tempo e manita in attacco; tra i gol più belli la rovesciata di Aiello dal centro e il gol di Tabani da posizione cinque al termine di una azione veloce partita da Gorlero per Emmolo che serve Queirolo per l’assist vincente.

Nel terzo periodo cambiano i due portieri (Teani è sfortunata a subire una rete in controfuga dopo 24 secondi), la Germania segna i suoi primi due gol ma non cambia la sostanza del gioco: azzurre padrone in attacco e difesa. L’Italia chiude la partita con il 90% di realizzazione in superiorità numerica e tre rigori realizzati su tre.

Era importante partire bene ed approcciare nel migliore dei modi questo torneo e le ragazze l’hanno fatto – dichiara Fabio Conti -. L’avversario non è stato dei più ostici ma sono contento perché la squadra ha fatto ciò che le avevo chiesto alla vigilia: vittoria larga e senza sprecare troppe energie in vista della partita nella tarda mattinata di domani”.

Il tabellino:
Italia-Germania 16-3
(Parziali: 4-0, 5-0, 4-2, 3-1)
Italia: Gorlero, Tabani 2, Garibotti 3, Queirolo 2, Radicchi 1, Aiello 1, Di Mario 2, Bianconi 2, Emmolo 2, Pomeri, Cotti 1, Frassinetti, Teani 0. All. Conti
Germania: Saurusajtis, Vosseberg, Kreis, B. Seyfert 1, Blomenkamp 1, Van Der Bosch, A. Seyfert, Varebelyi, Stiefel 1, Hartwig, Gelse, Ebbel, Hurrelmann. All. Sekulic
Arbitri: Teixido (Spagna), Kajiwara (Giappone)
Note. Nessuna uscita per limite di falli. Superiorità numeriche: Italia 3 su 4 più 3 rigori segnati, Germania 1 su 5.