Quantcast
L'acquisto

Piaggio Aerospace, le forze armate degli Emirati Arabi scelgono i droni

Villanova d’Albenga. Le forze armate degli Emirati Arabi Uniti hanno annunciato le firma di un contratto con Adasi (Abu Dhabi Autonomous Systems Investments) per l’acquisizione di otto P.1Hh HammerHead, velivoli a pilotaggio remoto (Uav) d’avanguardia progettati e prodotti da Piaggio Aerospace.

Tutti saranno forniti di telecamere Eo/Ir (Electro-Optical Infra-Red), radar e sistemi di comunicazione avanzati. Il contratto comprende anche il supporto logistico integrato, incluso il training.
Il suo valore complessivo è di un miliardo e 327 milioni di Aed (316 milioni di euro).

Parlando al salone Umex (Unmanned Systems Exhibition and Conference) di Abu Dhabi, Carlo Logli, amministratore delegato di Piaggio Aerospace, ha dichiarato: “Questo contratto importante riconosce gli sforzi di Piaggio Aerospace nello stabilire un programma militare di respiro internazionale e un sito produttivo all’avanguardia che assicurano la futura sostenibilità del suo business”.

Più informazioni
leggi anche
  • Genova
    Piaggio Aerospace, la Fiom chiede maggior impegno a Tursi. Piazza: “Noi ci siamo”
  • La richiesta
    Piaggio Aerospace, Rixi: “Niente cassa integrazione o bloccheremo i fondi”
  • La replica
    Piaggio Aero, l’autorità portuale: “Pronti a sederci a tavolo ma per noi nessuna clausola sociale”
  • Trattativa
    Piaggio Aerospace, nubi nere dopo l’incontro al Mise: “Nessuna certezza per i lavoratori”