Sestri levante

Matrimoni in spiaggia, Conti: “Aria spesso irrespirabile per via del vecchio depuratore”

Spiaggia Sestri Levante, stazione di sollevamento di liquami verso il depuratore

Sestri Levante. “Nelle intenzioni, l’iniziativa di poter celebrare matrimoni sulla spiaggia di Portobello è lodevole e interessante ma, ahimè, va inevitabilmente a scontrarsi con una realtà quotidiana costellata di numerose problematiche, tuttora irrisolte, che l’amministrazione comunale non è in grado di affrontare. Prima fra tutte la questione depuratore. I futuri sposi dovranno essere preventivamente informati (soprattutto prima di sganciare 1.000 euro per poche ore) che l’aria è spesso irrespirabile per i nauseabondi miasmi provocati dal vetusto depuratore che è ubicato a pochi metri dalla spiaggia”. Lo dice il consigliere Marco Conti, Popolo per Sestri.

“Tra l’altro questo problema si accentua in maniera preoccupante proprio nel periodo giugno-settembre, che guarda caso coincide con l’afflusso di turisti e del popolo delle seconde case. Grazie alla politica del “non decidere” del Sindaco Valentina Ghio il vecchio impianto continua ad essere a Portobello, con tutti i danni che continua a provocare, e che ha provocato, al turismo della bimare. Inoltre lo spazio riservato alle celebrazioni, quello vero non quello propagandato dalle fotografie sparate in rete, è proprio nei pressi della stazione di sollevamento che spinge i liquami fognari al depuratore. Che dire, devo fare i miei complimenti al Sindaco e al Top Manager di Mediaterraneo Servizi per così tanta lungimiranza e sagacia”, prosegue.

“Inoltre nel pontificare l’iniziativa non si è fatto cenno agli aspetti logistici e organizzativi. Immaginiamoci un normale weekend primaverile, o peggio estivo, con la piccola porzione di arenile transennata per la cerimonia e a pochi centimetri una bolgia di gente chiassosa e spensierata. Se a tutto ciò aggiungiamo anche il fetore provocato dal depuratore viene da chiedersi quale giornata indimenticabile andrebbero a vivere questi poveri sposi”, conclude Conti.

leggi anche
depuratore recco
Ambiente
Recco, inaugurato il nuovo depuratore del Golfo Paradiso