Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

L’Arenzano supera l’Albissola risultati

Il Campomorone manda al tappeto il Certosa; perdono Praese e Borzoli

Genova. Evidentemente giocare alle 15 porta bene all’Arenzano che batte (3-2), a sorpresa, la capolista Albissola…
Scherzi a parte, Guerrieri e compagni, sfoderano una prestazione con i fiocchi e mandano al tappeto i ceramisti; le reti vincenti dei locali sono di Caltabiano e Dentici (doppietta).

Arenzano: Guerrina, Pasquino, Paini, Baroni L., Baroni F., Della Bianchina, Caltabiano, Guerrieri, Corino, Dentici, Franchini.

Albissola: Bianco, Doffo, Olivieri, Durante, Piana, Barone, Bennati, Ghigliazza, Di Pietro, Alessi, Sassari.
Il Pietra Ligure non approfitta dello svarione di Alessi e compagni e torna sconfitto da Bragno per 2-1; di Facello e Marotta i goal che regalano ai bormidei la sesta posizione in classifica, mentre per gli uomini di Ferraro (nemo propheta in patria) segna Serra.

Il tornado Albenga si abbatte (7-1) sul Quiliano (solo la matematica non condanna le aquile), demolito dalla forza d’urto prorompente degli ingauni. che si portano a tre punti dal Pietra Ligure.

In zona play off vincono e consolidano la loro posizione Taggia e Campomorone; gli imperiesi si aggiudicano (2-1) il match con la Praese, i polceveraschi di Pirovano mandano al tappeto il Certosa, sconfitto per 3-0 (doppietta di Bruzzone e Curabba).

Certosa: Camilleri, Pastorino, Guida A., Grea, Cannizzaro, Napello, Ratto, Gesi, Tedeschi, Messina, Galluccio

Campomorone: Canciani, Parodi, Stabile, Bevegni, Damonte, Giuri, Bruzzone, Cappellano, Savaia, Curabba, Gaspari

Sono due rigori realizzati da Anselmo e Romeo a decidere il pareggio tra Veloce e Legino nell’atteso derby savonese

Continua lo straordinario momento psicofisico dell’Andora, che vince (1-0, Di Mario) sul terreno del Borzoli.

Si scatena la Loanesi, che rifila una pesante manita al Camporosso (5-1), vanno a segno per i ragazzi del presidente Piave, Fanelli (doppietta), Balbo, Proglio e Carparelli.