Quantcast
In manette

Hashish sotto il cuscino e nel comodino: pusher arrestato a Cornigliano

Sequestro di soldi e hashish

Genova. La Polizia ha arrestato ieri un marocchino di 31 anni, irregolare sul territorio, per violazione alla normativa sugli stupefacenti. Tutto è partito dai numerosi esposti presentati dai residenti della zona di via Cella circa l’occupazione abusiva di immobili da parte di persone sospette.

I poliziotti del Commissariato di Cornigliano, coadiuvati da alcune pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Liguria, hanno quindi effettuato controlli presso gli stabili segnalati. All’interno di uno dei magazzini ispezionati, gli agenti hanno trovato un panetto di hashish nascosto sotto il cuscino di una poltrona.

Decisi ad identificare l’utilizzatore del locale, i poliziotti hanno organizzato turni di osservazione e nel tardo pomeriggio hanno fermato il 31enne marocchino che, con le chiavi aveva aperto la porta del magazzino per farvi ingresso. L’uomo, che è stato trovato in possesso di alcuni involucri di sostanza stupefacente e della somma di 45 euro, ha segnalato ai poliziotti dove trovare il resto della droga, indicando il cuscino della poltrona e il cassetto del comodino. All’interno del locale sono stati anche rinvenuti 785 euro in contanti ed un coltello da cucina con evidenti tracce di hashish.

Il denaro e l’hashish, per un peso complessivo di 103 grammi, sono stati sequestrati e l’uomo è stato arrestato e condotto presso il carcere di Marassi.