Quantcast
In via xii ottobre

Genova, sorpreso a rubare in un box e arrestato: caccia al complice

volante

Genova. Sorpreso a rubare all’interno di un box, insieme a un complice che però è riuscito a scappare. Gli agenti di una volante della Questura passavano questa notte in Via XII Ottobre hanno notato due individui che stazionavano nei pressi dell’ingresso ai box, tenendo in mano una borsa ed un sacchetto. Il tempo di fare inversione e i due avevano proseguito lungo la via, nascondendo quanto tenevano in mano tra le sterpaglie di un’aiuola e si sono separati. I poliziotti hanno raggiunto e bloccato il 43enne, mentre il secondo è riuscito ad allontanarsi facendo perdere le proprie tracce.

A quel punto gli operatori hanno verificato il contenuto delle borse, trovando numerose bottiglie di vino pregiato, un trapano ed un navigatore satellitare. Tornati all’ingresso dei box, hanno constatato che il cancello era socchiuso e forzato. Il sopralluogo all’interno ha poi consentito di individuare un box con la serranda sollevata, la luce accesa e il blocchetto per l’apertura forzato. Il proprietario ha riconosciuto tutti gli oggetti recuperati, che gli sono stati restituiti.

L’uomo, 43 anni, oltre ad essere arrestato per il furto aggravato, è stato anche denunciato per tentata rapina. Poche ore prima infatti, sorpreso a rubare in un supermercato di Piazza Giusti, aveva minacciato il titolare del punto vendita riuscendo a fuggire prima dell’arrivo della volante. I poliziotti però, guardando le immagini del sistema di videosorveglianza, lo avevano riconosciuto senza alcun dubbio per via dei numerosi precedenti.

Più informazioni