Quantcast
245 mila euro

Fondi ai Comuni SOL, dal M5S esposto alla Corte dei Conti

"Restano forti perplessità tanto sui fondi perduti quanto sull'essenza stessa dell'Unione SOL"

corte dei conti

Liguria. Un esposto alla Corte dei Conti per indagare sui contributi regionali all’Unione dei Comuni SOL. Lo annunciano il portavoce regionale M5S Fabio Tosi e il Meetup della Valle Stura, pronti a far luce sugli oltre 245mila euro investiti dalla passata Giunta Burlando per unificare i servizi dei comuni delle valli Stura, Orba e Leira. Risorse che, sulla carta, sono state utilizzate, senza tuttavia portare a benefici concreti per i territori della vallata.

“Che ne è stato di tutti quei soldi? – si domanda Tosi – Parliamo di una somma ingente che avrebbe dovuto essere impegnata in contratti di consulenza e acquisto di software e hardware, ma nessuno da queste parti se n’è mai accorto”.

Già nel novembre scorso Tosi aveva avviato una richiesta di accesso agli atti in Regione, ma – come spiega il portavoce pentastellato – “non ho mai avuto una risposta in merito dagli uffici competenti”.

Come nessuna risposta è arrivata al Meetup M5S della Valle Stura, che mesi fa ha chiesto chiarimenti sullo stato dell’arte con due manifesti pubblici. “In particolare – ricordano i rappresentanti del Meetup – chiedevamo conto dei benefici portati dalla quelle assegnazioni e, soprattutto, chiarimenti sugli impegni di spesa conseguenti ai contributi ricevuti dalla Regione e sull’effettive regolarità amministrative delle assegnazioni”.

“Restano forti perplessità tanto sui fondi perduti quanto sull’essenza stessa dell’Unione SOL – conclude Tosi – A oltre cinque anni dalla sua costituzione, molti passaggi di questa Unione ci appaiono ancora oscuri. Con questo esposto l’auspicio è che si faccia finalmente luce su un’operazione gestita in modo quantomeno opaco dalla Regione, Burlando prima e Toti ora”.