Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Cus Genova Rugby avanti tutta: quarta vittoria di fila risultati

Secondo posto a metà cammino: la salvezza è sempre più vicina

Genova. Quarto successo consecutivo per il Cus Genova nella poule salvezza del campionato di Serie A. Al “Carlini” la squadra biancorossa si aggiudica il secondo derby universitario dopo quello con Roma, battendo Perugia per 31 a 3, e conferma il suo ottimo stato di forma lasciando ben poco spazio ai pur coriacei avversari.

Unico, piccolo, neo di una partita praticamente impeccabile è stata la mancanza di quella quarta meta che avrebbe permesso ai cussini di conquistare il punto di bonus e di aggiudicarsi l’intera posta.

Un vero peccato, non solo perché quando si domina così nettamente bisogna anche saper concretizzare al massimo il risultato, ma anche perché il punto in più sarebbe servito ad agganciare al primo posto in classifica i rivali del Primavera Rugby. Con questi 4 punti il Cus Genova sale a quota 17 punti, mentre i romani si trovano a 18, quando il girone è giunto a metà del suo cammino.

Poco male, però, perché, proprio domenica 20 marzo, sempre al “Carlini”, è in programma la sfida di ritorno tra Cus Genova e Primavera Rugby. Vincere ancora significherebbe non solo balzare in testa, ma anche vendicare la sconfitta dell’andata, l’unica di questa poule salvezza, e mettere praticamente in cassaforte la permanenza in Serie A con quattro giornate di anticipo.

Un bel regalo per tutti i tifosi biancorossi, da festeggiare nella rinnovata club house del “Carlini” che proprio domenica è stata riaperta.

Il tabellino:
Cus Genova – Cus Perugia 31-3 (p.t. 14-3)
Cus Genova: Alberghini (s.t. 14° Cipriani), Salerno, Barani, Heymans, Ciranni (s.t. 20° Invernizzi), Borzone, Garaventa, Bertirotti, F. Imperiale, Baldelli (s.t. 1° Maccari), P. Imperiale (s.t. 1° Del Terra, s.t. 10° Barry), Dell’Anno, Espasa (s.t. 6° D’Amico), Perini (s.t. 20° Torchia), De Gregori (s.t. 6° Cattaneo). All. Bordon.
Cus Perugia: Magi, Sportolari, Masilla, Giorgini, Vizioli (s.t. 32° E. Bellezza), Ciaurro (s.t. 20° Battistacci), Morabito (s.t. 1° Gioè), Ferraris, Lamanna, Franzoni, Di Cicco (s.t. 21° M. Bellezza), Renetti (p.t. 8° Bettucci), Bellettato (s.t. 18° Biondi), Fagnani (s.t. 30° Alunni), Di Vito (s.t. 24° Macchioni). All. Speziali.
Arbitro: Bertelli (Ferrara).
Marcature: p.t. 8° cp Borzone (3-0), 13° cp Borzone (6-0), 23° cp Borzone (9-0), 33° mt Alberghini (14-0), 40° cp Masilla (14-3); s.t. 6° cp Borzone (17-3), 15° mt Barry tr Borzone (24-3), 20° mt tecnica tr Borzone (31-3).