Quantcast
Processo

Bidello accusato di violenza sessuale su 6 bambine: pm chiede 8 anni

Tre episodi ripresi dalle telecamere

Genova. E’ accusato di aver molestato sessualmente sei bambine tra i 4 e i 5 anni nei bagni di una scuola materna. Per questo oggi il pm Luca Scorza Azzarà ha chiesto una condanna a otto anni di reclusione per un bidello sessantenne. L’accusa è violenza sessuale pluriaggravata su minori.

I fatti risalgono al periodo tra aprile e maggio 2013. Tutto iniziò dopo la denuncia di mamme alle quali alcune bimbe avrebbero raccontato di essere state toccate dall’uomo. In seguito erano state posizionate delle telecamere nei bagni della scuola materna. Sono sei gli episodi contestati al bidello: tre in base ai racconti delle bimbe che sono stati riuniti in un unico capo d’imputazione e gli altri tre emersi dai filmati delle telecamere.

Il bidello, difeso dagli avvocati Paolo Scovazzi e Riccardo La Monaca, aveva spiegato che una delle mansioni che gli erano state affidate era quella di accompagnare i bimbi in bagno e di aiutarli anche a pulirli.

leggi anche
  • Cronaca
    Genova, palpeggiava bambini a scuola: bidello agli arresti domiciliari
  • Cronaca
    Molestie all’asilo, bidello nega tutto: “Ho solo accompagnato i bambini in bagno”
  • Cronaca
    Presunta violenza sessuale in un asilo genovese: bidello rinviato a giudizio
  • Il dato
    Violenza sulle donne, Liguria maglia nera al Nord: una donna al giorno al pronto soccorso
  • Il fatto non sussiste
    Bidello accusato di violenza sessuale in scuola materna: assolto
  • Il ribaltamento
    Genova, violenza sessuale in scuola materna: bidello condannato in appello