Quantcast
Genova

Appalti Amt, a rischio 126 lavoratori

Presidio lavoratori appalti amt 3

Genova. È durata meno di un anno la tregua per i lavoratori degli appalti Amt.

“Domani scade il termine per il passaggio alle nuove aziende (Fidente, Bono e B&B) che hanno posto delle condizioni di assunzione al limite della decenza e quindi inaccettabili”, si legge in una nota di Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uil trasporti, che non intendono accettare riduzioni di orario che porterebbero i 126 lavoratori ad operare in condizioni di semi gratuità con poche ore al giorno e magari suddivise anche su più rimesse.

“È inaccettabile che le aziende in appalto Amt, azienda del Comune di Genova, sfruttino la necessità di lavorare delle persone per comprimere i costi. Ricordiamo che l’appalto di pulizia e manovra dei mezzi affidato nel tempo a diverse ditte occupa 126 lavoratori che da lunedì, se non firmano entro domani, potrebbero trovarsi in gravi difficoltà e con un futuro occupazionale del tutto incerto”, termina la nota.

leggi anche
protesta Ideal service
Genova
Appalti Amt, riunione a Tursi: i lavoratori di Ideal Service chiedono rassicurazioni sul futuro
protesta Ideal service
La protesta
Ideal service (appalti Amt): 143 lavoratori in mobilità. Contestazione in Comune
Presidio lavoratori appalti amt 6
Appalti Amt, i lavoratori in piazza