Quantcast
Pallanuoto

Una statua per celebrare la Pro Recco

L'opera sarà consegnata prima del match di Champions con lo Szolnok

Varie Sport 2015-2016

Recco. La Pro Recco continua a ricevere onori a destra e a manca. Questo il risultato quando sei una squadra che ogni anno crea una storia ormai entrata nella leggenda. Nei giorni scorsi infatti è stata presentata una statua creata dall’artista recchelino Giovanni Tomaselli e voluta dal Comune di Recco per omaggiare una squadra capace di conquistare tutto quello che c’era da conquistare.

Da una parte il triplete, dall’altra un telo biancoceleste che copre la scultura creata in Semire rosa e ardesia rappresentante un immagine di un uomo che si unisce ai flutti dell’acqua. La statua è stata presentata dal vice sindaco Gian Luca Buccili insieme al suo “superiore” Dario Capurro e il dg Maurizio Felugo.

L’opera è stata apprezzata un po’ da tutti i presenti che hanno commentato come l’immagine scelta dall’artista colpisca nel segno e non a caso Tomaselli ha detto di essere stato ispirato dalle vittorie e dallo strapotere della Pro. Nella sala della Manuelina c’erano anche molti volti noti del passato remoto e prossimo della compagine biancoazzurra: Marchisio, Maraschi, Alberani, ma anche Costa e Castagnola.

La consegna ufficiale alla squadra avverrà mercoledì prima del match di Champions League contro lo Szolnok ed è prevista la presenza di tifosi illustri.