Quantcast
Cronaca

Turismo, cultura, politiche sociali: accordo Genova-Ryazan

protocollo genova ryazan

Questa mattina, a Palazzo Tursi, il sindaco Marco Doria ha incontrato il primo cittadino della città russa di Ryazan Oleg Bulekov per firmare un protocollo di intenti su cooperazione commerciale, economica e culturale alla presenza del console Generale della federazione Russa a Genova Marat Pavlov, del prorettore dell’Università di Genova Andrea Trucco e dell’assessore alla cultura Carla Sibilla.

L’accordo impegna le due città ad uno scambio di esperienze e conoscenze nei settori del turismo e della cultura, dell’istruzione, delle politiche sociali e giovanili. La firma consolida i buoni rapporti fra le due città dopo gli incontri dei mesi scorsi e la visita di ieri al cimitero monumentale di Staglieno a cui ha preso parte il vicesindaco Stefano Bernini.

Domenica scorsa la delegazione russa si è recata a Cantalupo Ligure (AL) per partecipare a una cerimonia in ricordo di Fëdor Andrianovič Poletaev, sergente dell’Armata Rossa caduto il 2 febbraio 1945 nella battaglia di Cantalupo al fianco della Resistenza italiana contro un reparto della Wehrmacht. Poletaev è uno dei pochi stranieri insigniti in Italia della medaglia d’oro al valor militare. Durante l’amministrazione del sindaco Pertusio, Genova ha riconosciuto il suo valore dedicandogli una strada (via Fiodor) tra corso Aurelio Saffi e via Corsica nel quartiere di Carignano.