Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Spacciava banconote false, tunisino arrestato a Rezzoaglio

Più informazioni su

Genova. Il trucco che aveva architettato per spacciare banconote false era abbastanza semplice, acquistava piccoli generi alimentari nei comuni di montagna pagando con banconote da 100 euro, ovviamente contraffatte, e teneva per se il resto. L’uomo, però, un cittadino tunisino di 23 anni, e’ stato arrestato ieri dai Carabinieri di S. Stefano d’Aveto per detenzione di banconote false.

A richiedere l’intervento dei carabinieri un cittadino che si è insospettito a vedere quel giovane “fuori luogo” è in possesso di molto contante. I Carabinieri lo hanno bloccato mentre cercava di lasciare il paese a bordo della propria auto e hanno rinvenuto una banconota contraffatta e 1000 euro in contanti dei quali l’uomo non ha saputo spiegare la provenienza.

I carabinieri hanno, quindi, provveduto all’arresto. L’uomo, che domani sarà processato per direttissima, è accusato, per ora, di avere spacciato banconote in tre diversi esercizi commerciali, tra Rezzoaglio e S. Stefano d’Aveto. Le indagini sono ancora in corso per capire se possa aver operato in altri negozi della zona o se abbia eventuali complici.