Quantcast
Basket

Serie C Silver: il Cus Genova non si ferma piùrisultati

Prosegue l'ottimo periodo del Sestri Levante

basket

Genova. Cus Genova sempre più su. Tredici vittorie in sedici incontri; nove successi in altrettanti incontri giocati in viale Gambaro. E dopo Spezia e Sarzana, nella tana degli universitari è caduto anche il Follo.

I biancorossi si sono imposti per 71 a 48, fornendo una grande prova di squadra. Il quintetto guidato da Pansolin e Taverna ha così infilato il nono successo consecutivo. L’ultimo a batterlo fu proprio il Follo. Tre giorni dopo, nel recupero del 18° turno, il Cus Genova ha vinto a Santa Margherita Ligure sul Tigullio per 46 a 59.

I genovesi agganciano così in seconda posizione lo Spezia, che era fermo per il turno di riposo. Quattro punti sopra c’è Sarzana, che ha avuto la meglio sull’Ospedaletti per 92 a 82; la capolista, però, ha giocato una partita in più rispetto alle sue inseguitrici.

Cus Genova – Basket Follo 71-48
(Parziali: 23-26; 42-31; 57-39)
Cus Genova: Macrì 14, Bestagno, Bigoni 20, Vajra, Dufour 7, Mangione 11, A. Bedini 15, Capecchi 2, Meroni, F. Bedini 2. All. Pansolin – Taverna.
Basket Follo: Russo 11, Bailevic, Tardivi, N. Steffanini 7, Madiotto 2, L. Steffanini, Benites 2, Pipolo, Rinaldi 14, Rege Cambrin 12. All. Padovan.

Tigullio Sport Team – Cus Genova 46-59
(Parziali: 16-17; 25-25; 37-48)
Tigullio Sport Team: Aldrighetti 3, Diouf 4, Pittaluga 1, Wintour 13, Vexina, Caversazio 3, Ricci, Lagomarsino 4, Somoye 9, Zolezzi 9. All. Pezzi.
Cus Genova: Macrì 6, Bestagno 2, Bigoni 13, Vajra, Dufour 7, Mangione 13, A. Bedini 15, Capecchi 3, Meroni, F. Bedini. All. Pansolin – Taverna.

Sesta forza del campionato è il Sestri Levante, che tra le mura amiche ha ottenuto tre vittorie di fila. I biancoverdi si sono sbarazzati con facilità del fanalino di coda Ovada, con un +28 ancor più netto del +21 dell’andata. I ragazzi di coach Canepa hanno stentato ad ingranare nella prima frazione di gioco, ma già nel secondo quarto hanno sferrato il break che li ha lanciati verso l’ottavo successo stagionale, il quinto nelle ultime sei gare.

Centro Basket Sestri Levante – Red Basket Ovada 76-48
(Parziali: 16-18; 45-29; 61-43)
Centro Basket Sestri Levante: Montinaro, Ferri 6, Reffi 17, Campanacci, Fa. Conti 7, Calzolari 8, Massucco 5, Mariani 9, Fr. Conti 15, Giudici 9. All. Canepa.
Red Basket Ovada: Avid 2, Barber 20, Cardano, Paro, Ferrari, Ferrando 13, Cruder 6, Grossi, Canepa 7, Gervinho. All. Brignoli.

Tre giorni prima di cedere al Cus Genova, il Tigullio aveva avuto la meglio sull’Ardita Juventus, isolandosi così in settima posizione. La settima vittoria dei biancorossi è arrivata in maniera netta e convincente, grazie ad un’ottima prestazione di squadra.

Ardita Juventus – Tigullio Sport Team 43-65
Ardita Juventus: N. Garaventa 3, Manica 11, Negrini 2, Rossi 2, Casalino 2, Ferraris 2, Rovati 12, Sobrero 3, Pietronave 4, Carpenè 2. All. Chiesa.
Tigullio Sport Team: Aldrighetti, Diouf 16, Pittaluga 17, Gualandi 2, Wintour 2, Vexina, Caversazio 5, Lagomarsino 1, Somoye 12, Zolezzi 7. All. Pezzi.

Scialba prestazione dell’Aurora a Vado Ligure. I ragazzi di coach Prati sono solo in sette arruolabili ma tanto basta per menare le danze per l’intera partita, con buona intensità, velocità, alcune discrete cosucce ed altrettanti errori. Ma se la “vecchia” Aurora questi errori riusciva in qualche modo a punirli, a girarli a proprio favore, questa copia smunta non riesce nell’impresa. Insegue per 40′, provando a riemergere più volte, ma non serve altro che un colpetto di acceleratore da parte del Pool 2000 per ricacciarla sottacqua alle prese coi suoi endemici problemi.

Pool 2000 Vado – Aurora Basket Chiavari 70-63
(Parziali: 15-10; 38-29; 49-46)
Pool 2000 Vado: Cognigni 14, Lentini 13, Olowu 7, Facci ne, Cerisola 2, Cavallaro 5, Dzigal 11, Simic ne, Prato 16, Gueye ne. All. Prati, ass. Dagliano – Guarnieri.
Aurora Basket Chiavari: Vercellotti 9, Toschi 9, Muzzi ne, Podestà 3, Ferri 8, Garibotto 19, Terribile 5, Frulli 6, Costacurta, Bottino 4. All. Marenco.