Quantcast
Basket

Serie C Silver: il Cus Genova liquida l’Aurora e aggancia la terza piazzarisultati

Il Sestri Levante ha la meglio sul Tigullio al termine di un'appassionante partita

BASKET SERIE C CUS GENOVA-RED BASKET    PALACUS

Genova. Per il secondo turno consecutivo, una sfida tutta spezzina era sotto i riflettori del massimo campionato regionale. L’incontro ha premiato il Sarzana, che ha battuto il Follo per 73 a 55, conservando così il primato. In seconda posizione c’è lo Spezia, che ha avuto la meglio sul Red Basket Ovada.

Il Cus Genova, conquistando la dodicesima vittoria in 15 incontri, ha raggiunto il Follo in terza posizione. I biancorossi si sono sbarazzati dell’Aurora. Gli uomini di coach Marenco sono riusciti a tamponare il primo tentativo di fuga cussino chiudendo il quarto d’apertura sul -5, ma il secondo strappo era quello buono per i padroni di casa, che rapidamente si involavano arrivando ad avere un netto vantaggio. La blanda reazione chiavarese non poteva sortire effetto alcuno e la gara scivolava via fino al +20 finale. Per i genovesi questo ennesimo successo è la riprova della grande maturità raggiunta quest’anno dalla squadra cussina, capace di triturare gli avversari e di essere protagonista a pieno titolo nella battaglia per la zona playoff.

Cus Genova – Aurora Basket Chiavari 82-62
(Parziali: 23-18; 48-30; 65-46)
Cus Genova: Macrì 5, Bestagno 2, Bigoni 9, Dufour 7, Zenobio 3, Mangione 15, A. Bedini 20, Capecchi 10, Meroni 3, F. Bedini 8. All. Pansolin.
Aurora Basket Chiavari: Frulli 2, Toschi 6, Muzzi 2, Podestà 6, Ferri 5, Garibotto 25, Terribile 1, Tealdi 2, Costacurta 8, Bottino 5. All. Marenco.

Al termine di un derby teso e intenso, ben diretto dalla coppia arbitrale, deciso all’ultimo istante dopo due capovolgimenti di fronte, il Sestri Levante supera il Tigullio e lo stacca in classifica, piazzandosi al sesto posto a quattro lunghezze da Ospedaletti.

La sfida ha vissuto un finale al cardiopalma. Biancoverdi in vantaggio per tutta la partita, raggiunti e superati a 9 secondi dalla fine con una rocambolesca azione da 4 punti (tripla e tiro libero) ma capaci di segnare il canestro del nuovo, definitivo vantaggio e bloccare sul nascere l’ultimo disperato assalto degli ospiti.

Centro Basket Sestri Levante – Tigullio Sport Team 61-60
(Parziali: 22-12; 31-27; 44-39)
Centro Basket Sestri Levante: Delpino, Ferri 2, Reffi 3, Campanacci, Fa. Conti 11, Calzolari 11, Massucco 6, Mariani 11, Fr. Conti 12, Giudici 5. All. Canepa.
Tigullio Sport Team: Aldrighetti 7, Diouf 4, Pittaluga, Gualandi ne, Wintour 9, Vexina, Caversazio 14, Lagomarsino, Somoye 14, Zolezzi 11. All. Pezzi.

Dopo cinque sconfitte di fila torna alla vittoria l’Ardita Juventus, che battendo il Pool 2000 lo lascia sul fondo della graduatoria in compagnia dell’Ovada. Gara sempre in equilibrio che i vadesi riescono a girare dalla loro parte sino a quasi la fine del terzo periodo. Da quel momento la formazione allenata da Chiesa prende il comando del gioco e piazza un parziale di 29-14 frutto di una grande difesa e della precisione sia dall’arco che in lunetta nel minuto finale. Grazie al +8, i biancoviola ribaltano il -5 dell’andata.

Ardita Juventus – Basket Pool 2000 62-54
(Parziali: 17-14, 28-30, 41-42)
Ardita Juventus: Manica 9, N. Garaventa, Negrini 15, G. Garaventa, Rossi 5, Casalino 7, Ferraris, Rovati 9, Sobrero 14, Pietronave 3. All. Chiesa.
Basket Pool 2000: Cognigni 2, Lentini, Olowu 14, Vallefuoco 13, Cavallaro 8, Cerisola, Milosevic 9, Dzigal 4, Prato 4, Simic ne. All. Prati, ass. Dagliano – Guarnieri.