Quantcast
Pallanuoto

Serie A2: Quinto, Camogli e Lavagna, i 3 punti arrivano soffrendorisultati

Primo successo casalingo per il Crocera Stadium

PALLANUOTO SERIE A2 B&B QUINTO - ALBARO NERVI

Genova. Vincono le tre squadre di vertice, ma non è stato facile per nessuna. Il Quinto ha centrato l’ottavo successo consecutivo battendo il Torino 81, recuperando nella seconda metà di gara dopo essere arrivato al cambio campo sotto di un gol.

Tiratissimo il derby tra Camogli e Chiavari, giocato sempre sul filo dell’equilibrio. All’ultimo intervallo il risultato era di 6 pari; i ragazzi condotti da Magalotti l’hanno spuntata segnando un gol in più nell’ultimo tempo.

Il Lavagna resta appaiato ai bianconeri, pur soffrendo a Bergamo. Gara in equilibrio nei primi due parziali, con i padroni di casa che vanno sulla palla al centro dell’ultimo tempo avanti di una rete. Ai biancoblù vuole una quarta frazione giocata con il cuore e mettendo in acqua tutte le energie rimaste per ribaltare il punteggio e portare a casa l’intera posta in palio.

Sale in ottava posizione il Crocera Stadium, che ottiene la prima vittoria casalinga a spese del Club Wasken Boys, sconfitto nettamente. Rimane in penultima posizione l’Albaro Nervi, piegato a domicilio dalla President Bologna.

La giornata è stata completata dalla vittoria dell’Imperia sul Plebiscito Padova per 12 a 6.

Di seguito i tabellini degli incontri delle squadre genovesi.

Sporting Club Quinto – Torino 81 10-7
(Parziali: 2-2, 1-2, 4-2, 3-1)
Sporting Club Quinto: Scanu, Prian, Brambilla 1, Sgherri, Turbati, Bianchi 2, Bogdanovic 1, Palmieri 1, Boero 2, Bittarello 1, Spigno 1, Amelio 1, Azzarini. All. Paganuzzi.
Torino 81: Rolle, Franchello, Cranco, Azzi, Maffè 2, Oggiero, Seinera 1, Vuksanovic 1, Lauria, Lojacono, Audiberti, Giuliano, Presciutti 3. All. Vuksanovic.
Arbitri: Alfi e Braghini.
Note. Usciti per limite di falli: Giuliano nel quarto tempo. Espulso Boero per comportamento antisportivo nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Quinto 1 su 6 più 2 rigori segnati, Torino 3 su 6 più 1 rigore segnato.

Rari Nantes Camogli – Chiavari Nuoto 9-8
(Parziali: 2-1, 3-4, 1-1, 3-2)
Rari Nantes Camogli: Gardella, Beggiato 3, Iaci, Antonucci, Federici 1, Gatti, Guenna, Solari, Cocchiere 2, Pino, Licata 1, Cuneo 2, Rancich. All. Magalotti.
Chiavari Nuoto: Cavo, Ferrari, Ghio, Mangiante 2, Oliva, Barrile 2, Marciano 1, Giambruno 1, Raineri, Lertora, Rolla 2, Castagnola, Sommacampagna. All. Federici.
Arbitri: Ruscica e Tedeschi.
Note. Usciti per limite di falli: nel terzo tempo Raineri, nel quarto tempo Iaci, Federici e Barrile. Superiorità numeriche: Camogli 4 su 14, Chiavari 1 su 10.

Pharmitalia Bergamo – Lavagna 90 5-7
(Parziali: 2-2, 1-1, 1-0, 1-4)
Pharmitalia Bergamo: Facchinetti, Morotti, Pedersoli, Raimondi, Tassi, G. Baldi 2, Tomaselli, G. Foresti, L. Baldi 1, Riva, E. Foresti 2, Fumagalli, Persiani. All. Foresti.
Lavagna 90: Graffigna, G. Cotella, Congiu 1, M. Pedroni, Giusti 1, Cimarosti, Oneto, Bassani, F. Cotella, Martini, Luce, Parisi 3, Casazza 2. All. Risso.
Arbitri: Frauenfelder e Cappini.
Note. Nessun giocatore uscito per limite di falli.

Crocera Stadium – Club Wasken Boys 11-4
(Parziali: 2-1, 4-2, 2-0, 3-1)
Crocera Stadium: Foroni, Elefante, Delle Piane, Lobasso 1, De Ferrari 1, Ferraris 2, Siri, Bosso 1, L. Fulcheris 2, Parodi 1, Bianchetti 1, Micheletto, A, Fulchceris 2. All. Camponini.
Club Wasken Boys: Ruggieri, Favini, Calarco, Legrenzi 1, Pederzoli, Zucchelli, Tortelli 1, Damonte, Boccali, Manfredi 1, Turelli, Manzone 1, Regonesi. All. Crimi.
Arbitri: Barletta e Cataldi.
Note. Usciti per limite di falli: Siri nel terzo tempo, A. Fulcheris e Michieletto nel quarto tempo. Espulsi Boccali e Tortelli nel terzo tempo per proteste. Superiorità numeriche: Crocera 5 su 10 più 2 rigori, Wasken Boys 3 su 16 più 1 rigore.

Albaro Nervi – President Bologna 6-11
(Parziali: 3-5, 0-0, 1-3, 2-3)
Albaro Nervi: Vio, Priolo 1, Moncagatta 1, Fongi, Bogliolo, Vallarino 1, Giusti, Tortora, Loomis 2, Anesini, Vezil, Caliogna 1, Briganti. All. Dorigo.
President Bologna: De Santis, Gopcevic 1, Barboni, Baldinelli 5, Catalano, Dello Margio, Martelli, Belfiori 2, Pasotti 1, Moscardino, Cocchi 2, Cecconi, Bonora. All. Gamberini.
Arbitri: Bonavita e Magnesia.
Note. Nessuno uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Albaro Nervi 4 su 8, Bologna 4 su 5.