Quantcast
Bloccata

Samp, niente da fare, la vittoria non arriva: 0-0 con l’Atalanta fotogallery risultati

sampdoria - atalanta serie a

Genova. “Samp vinci per noi”. Lo hanno scritto in migliaia di fogli nella Sud, creando un muro di incitamento a inizio gara, ma la Samp non c’è riuscita: è finita 0-0 contro l’Atalanta, con qualche recriminazione per un calcio di rigore non dato su un fallo di mano di Masiello, ma oggettivamente troppo poco per sperare nei tre punti. Avanti piano, dunque, ma anche Giobbe potrebbe stancarsi di attendere con pazienza l’agognata vittoria che dal derby non è più arrivata.

Schieramento con un 3-4-1-2 per l Samp con Correa che agisce alle spalle di Cassano e Quagliarella.

Buona partenza per i blucerchiati, ma la prima vera occasione all’8′ è per l’Atalanta: il sinistro di Gomez praticamente dalla linea di fondo viene deviato da Viviano in calcio d’angolo.

Anche la Samp arriva al tiro in porta: Ivan ruba palla a Freuler, palla a Fernando che appoggia per Cassano: il barese ha spazio e prova il tiro da fermo: palla centrale, Sportiello respinge (9′).

Occasione Atalanta all’11’: Diamanti crossa sul secondo palo, indecisione di Cassani, palla sui piedi di un liberissimo Gomez che non riesce a stoppare, Viviano si salva (11′).

La difesa dell’Atalanta non è perfetta e la squadra di Montella prova ad approfittarne sfruttandone gli errori anche in fase di costruzione: Fernando conquista palla, la difende anche quando è a terra, arriva Cassano, cross in mezzo e ancora calcio d’angolo (14′).

È il 22′ quando Damato annulla un gol a Pinilla: lancio di Diamanti per il cileno che parte di pochissimo oltre la linea difensiva doriana e insacca.

Montella si sbraccia in panchina, vorrebbe che Ivan stesse più basso quando la squadra riparte dalla linea di fondo.

La Samp si affida ai suoi giocatori di qualità: Soriano manda a spasso mezza difesa e prova il tiro a incrociare, la difesa devia in angolo (24′).

Primo giallo per l’Atalanta al 26′: De Roon stende Cassano dopo un bel break di Dodo sugli sviluppi del calcio piazzato ancora Atalanta che si salva in corner e Samp che protesta per una spinta in area di rigore ai danni di Correa.

Giallo anche per Ivan, che stronca una ripartenza sulla fascia trattenendo Diamanti (30′).

La partita si accende, prima Ranocchia salva tutto anticipando Pinilla pronto a intervenire su un tocco in scivolata di Masiello, poi al 41′ arriva un altro giallo per Silvestre, molto duro su Pinilla.

La Samp ora è meno ordinata e Quagliarella prova la soluzione dalla grande distanza: il pallone scende ma non abbastanza (43′).

Allo scadere Correa spreca un’occasione d’oro: discesa in corsa in area di rigore e tocco maldestro che allunga la palla sul fondo.

Ripresa che comincia con l’Atalanta che prova a fare più possesso palla, non riuscendo a concretizzare alcune iniziative su cui la difesa doriana non è proprio impeccabile, ma è la Samp a creare maggiore pericolo: un cross di Cassani che sembra lungo per tutti, si trasforma in un assist per il colpo di testa di Dodo, che Sportiello devia in angolo (52′). Subito dopo Correa prova a farsi perdonare l’errore del primo tempo con un bello slalom in area concluso con un destro respinto da Sportiello ancora in angolo.

Primo cambio: nell’Atalanta dentro Cigarini, fuori Freuler (58′). La Samp risponde con Alvarez per Cassano (60′).

Grandi proteste al 63′: la Samp reclama un altro calcio di rigore perché sul cross di Correa l’intervento col braccio di Masiello è oggettivamente maldestro anche se non volontario.

Arriva il momento di Marco Borriello, l’ex rossoblù dà il cambio a Pinilla (65′).

Montella gioca la carta Muriel al 75′ (fuori Correa) e alla prima occasione l’attaccante fa ammonire Diamanti, che lo atterra in fase di ripartenza (77′).

Ultimo cambio per la squadra di Reja: fuori Diamanti per Raimondi (80′). Anche Borriello viene ammonito per aver proseguito l’azione dopo il fischio che aveva fermato il gioco (86′).

A cinque minuti dalla fine, la scelta di Montella è di far rifiatare Soriano per Barreto. Nel recupero è Alvarez a mangiarsi il gol della vittoria con un colpo di testa che termina alto. Fischio finale e fischi dai tifosi. La prossima settimana si va a Milano contro l’Inter. Servirà un’impresa.

Sampdoria-Atalanta 0-0

Sampdoria: Viviano, Cassani, Ranocchia, Silvestre, Ivan, Soriano, Fernando, Dodo, Cassano (60′ Alvarez), Correa (75′ Muriel), Quagliarella.

A disposizione: Puggioni, Brignoli, Barreto, Rodriguez, Pereira, Palombo, Christodoulopoulos, Krsticic, Skriniar.

Allenatore: Montella.

Atalanta: Sportiello, Conti, Toloi, Masiello, Dramé, Freuler (58′ Cigarini), De Roon, Kurtic, Diamanti (80′ Raimondi), Pinilla (65′ Borriello), Gomez.

A disposizione: Bassi, Stendardo, Gagliardini, D’Alessandro, Migliaccio, Gakpe, Brivio, Cherubin, Monachello.

Allenatore: Reja

Arbitro: Damato di Barletta

Ammoniti: Ivan, Silvestre (S); De Roon, Diamanti, Borriello (A)

Spettatori: 19.114 abbonati, rateo 152.366, paganti 1.227, incasso lordo 22.755 euro.

leggi anche
Massimo Ferrero
Carica
Sampdoria, Ferrero parla alla squadra. Osti: “Ho fiducia”