Quantcast
Politica

Rifiuti, Puggioni (Lega Nord), contro il bando unico per Rapallo, Santa Margherita, Lavagna, Zoagli e Portofino

raccolta differenziata, rifiuti

Rapallo. Il consigliere regionale Alessandro Puggioni della Lega Nord dice un secco no al bando unico per assegnare la raccolta e il conferimento dei rifiuti nei comuni di Rapallo, Lavagna, Santa Margherita Ligure, Zoagli e Portofino.

“Mi schiero senza se e senza ma – dice Puggioni – dalla parte dei sindaci dei comuni interessati da questo assurdo bando indetto dalla Città Metropolitana. Si tratta di una vera e propria follia indire un’unica gara per comuni così differenti, a maggior ragione trattandosi di una materia importante come quella dei rifiuti che impegna i bilanci comunali con cifre consistenti. E’ davvero paradossale che si mettano sullo stesso piano città diverse non solo per dimensioni ma per esigenze territoriali. Questo non è altro che un duro colpo all’autonomia di tali comuni”.

Il consigliere leghista sottolinea come sia già difficile gestire problematiche in materia di spazzatura (differenziata, smaltimento ecc.), a prescindere dal bando in questione.

“Non vorrei – conclude – che questo fosse un modo alquanto singolare perché Genova diventi sempre più matrigna e controlli attraverso le sue Partecipate i comuni virtuosi del levante. Invito pertanto Città Metropolitana, ente uscito dall’inutile e dannosa riforma renziana, ad interessarsi delle problematiche di cui si occupavano le Province, a cominciare proprio dalle competenze che ha ereditato dalla defunta Provincia di Genova: penso ad esempio al ripristino e alla messa in sicurezza della viabilità dell’entroterra”.