Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pro Recco vittoriosa in trasferta sulla Lazio risultati

Per i biancocelesti è la trentacinquesima vittoria consecutiva in Serie A1

Recco. Vince la Pro Recco al Foro Italico e lo fa doppiando nel risultato una positiva Lazio che, nel complesso della gara, gioca una buona pallanuoto.

La Pro Recco infila così la trentacinquesima vittoria consecutiva in Serie A1 (l’ultimo ko recchelino risale al 5 dicembre 2014: 7-6 per il Brescia, rete decisiva dell’ex Guillermo Molina, allo scadere): un record. Il precedente risale a 5 anni fa sotto la guida di Pino Porzio che ne collezionò 34 tra il 5 maggio 2010 (19-4 sul Bogliasco) e il 12 maggio 2011 (12-9 sul Savona), cedendo il 14 maggio in gara-2 della finale scudetto a Savona (11-10).

Termina 6-12 con una prestazione maiuscola di Fondelli, autore di quattro reti personali unita all’ottima gara di Pastorino che ancora una volta ha sostituito Tempesti nel migliore dei modi; come a Sori, così a Szolnok e medesima prova eccellente anche nella capitale.

Una gara praticamente a senso unico in cui la Pro non ha dovuto fare altro che amministrare il largo vantaggio accumulato già dalle battute iniziali e dal primo parziale concluso con il risultato di 2-4 in favore degli ospiti biancocelesti.

Si diceva dell’assenza di Tempesti tra i pali; Pastorino non fa rimpiangere il numero 1 della Pro in nessun momento della gara, così come nelle due partite precedenti in cui il capitano recchelino è stato tenuto a riposo da mister Pomilio.

Contro i capitolini un incontro mai in bilico e perfettamente organizzato e diretto da Pomilio in panchina che continua, con la calma e lo charme che lo contraddistinguono, questo cammino nella regular season.

Adesso la Pro Recco può vantare la bellezza di 42 punti in graduatoria e la vetta della classifica in coabitazione con il Brescia ma con una partita in meno rispetto ai lombardi, da disputare giovedì 3 marzo contro la Roma Vis Nova.

Per questa settimana, infine, si torna alla normalità con allenamenti tipo e con in programma la partita contro il Bogliasco. Fatta esclusione per Bodegas, Di Fulvio, Figari, Figlioli, Fondelli, Giorgetti e Gitto, impegnati martedì in Nazionale contro la Russia.

E’ stata una partita difficile – dice Giacomo Pastorino – perché veniamo da un periodo di partite ravvicinate e impegni costanti tra Europei, ripresa con il Brescia e mercoledì di coppa. Spesso abbiamo poco tempo per preparare i match come questi con la Lazio perché abbiamo pochi giorni a disposizione. La sfida, in sé, è stata difficile perché credo che la squadra di Formiconi sia ben più forte di quanto dica la classifica, hanno un portiere tra i più forti in Italia, Lapenna lo conosciamo bene e non dimentichiamo che giocare al Foro è davvero difficile. Siamo partiti forte oggi, sono rimasti in partita per un po’ ma quando abbiamo schiacciato sull’acceleratore abbiamo fatto il break. Una partita utile in vista dei prossimi impegni in cui abbiamo gare difficili“.

Il tabellino:
Lazio Nuoto – Pro Recco 6-12
(Parziali: 2-4, 1-2, 1-2, 2-4)
Lazio Nuoto: Radic, Ferrante, Colosimo, De Vena, Charuto, Di Rocco 1, Giorgi, Cannella 2, Leporale 1, Lapenna 2, Maddaluno, Mele, Vespa. All. Pierluigi Formiconi.
Pro Recco: Viola, Di Fulvio, Mandic 2, Figlioli, Giorgetti, Sukno 2, Giacoppo 1, Figari 2, Bodegas 1, Fondelli 4, Gitto, Pastorino. All. Amedeo Pomilio.
Arbitri: Gomez e Zedda.
Note. Superiorità numeriche: Lazio 5 su 12, Pro Recco 4 su 11. Usciti per limite di falli Bodegas e Gitto nel quarto tempo.