Quantcast
Tempo che cambia

Poca pioggia, temperature alte e neve quasi inesistente: l’inizio di inverno in Liguria

L'analisi di Arpal dei primi 20 giorni di Gennaio conferma il cambiamento climatico

zoagli bagno in mare 20 dicembre 2015

Liguria. Un inverno atipico, poche piogge, poca neve e la permanenza di un flusso caldo umido, che ha generato anche temperature anomale e sopra la media stagionale. Freddo solo a tratti, qualche nevicata oltre i 1000 metri, con il generale Inverno praticamente mai pervenuto. La conferma arriva anche dai dati e dalle analisi dell’Arpal sui primi 20 giorni del 2016.

Tutti nel savonese gli estremi regionali di temperatura: dai -11,2°C di lunedì 18 a Sassello ai +21,1°C di mercoledì 13 a Cisano sul Neva. Il capoluogo più freddo è stato La Spezia, che martedì 19 è sceso a +0,6°C, mentre quello più caldo Savona, con i +18,7°C di martedì 12.

Più in generale, le temperature sono state nella norma solo nell’imperiese; anomalia positiva nella altre tre province, senza tuttavia arrivare – almeno su scala locale – agli eccessi del 2015, quando si erano registrati valori anche di 4 °C sopra la media climatologica.

Precipitazioni al di sotto dei valori standard di gennaio da Ventimiglia al promontorio di Portofino; da Santa Margherita Ligure fino a Sarzana quantitativi superiori ai 120mm/mese, in linea con la media climatologica. Una differenza che si vede bene confrontando i dati dei capoluoghi di provincia: solo alla Spezia gennaio 2016 è stato più piovoso della media climatologica.
Da segnalare le due libecciate di lunedì/martedì 11 e 12 gennaio, con 6.5 metri di altezza massima d’onda e periodo di 10 secondi, e quella di domenica 31, con 4 metri di altezza massima d’onda e periodo di 10 secondi. Sempre lunedì 11 gennaio forti venti di Libeccio hanno interessato l’intera Liguria, superando i 150 km/h.

leggi anche
genova, nuvole dal righi
Che tempo fa
Meteo, debole perturbazione sulla Liguria: nuvole e un po’ di pioggia