Quantcast
Rilancio

Parchi di Nervi, il Pd chiede una gestione autonoma: ecco la proposta

parchi nervi

Nervi. Sono ormai conclusi i grandi lavori di restauro dei Parchi di Nervi che hanno restituito fascino al parco più bello della città. “Non si può più rinviare l’elaborazione di un modello gestionale che consenta di valorizzare l’investimento di oltre 3 milioni di euro appena spesi​”. Questa la posizione espressa dal Partito Democratico del Levante e dal Gruppo consiliare municipale.

I cittadini di Nervi, del Levante e tutti i genovesi chiedono garanzie che ai Parchi sia assicurata, nei prossimi anni, quella manutenzione che ne consenta non solo la conservazione, ma anche il rilancio turistico e ricreativo, compatibile con la natura di parco storico​. Per questo il Pd del Levante propone che ai Parchi di Nervi sia riconosciuta una gestione autonoma, con un proprio budget e una propria parziale autonomia finanziaria​, grazie alla quale recuperare risorse aggiuntive rispetto alle disponibilità, sempre minori, del Comune.

Nella visione del Pd levantino i parchi dovrebbero essere gestiti da un direttore, nominato dal Comune​, sentito il parere del Municipio Levante, che abbia il compito di valorizzare le potenzialità turistiche, ricreative e culturali dei Parchi e di potenziare le capacità commerciali delle strutture interne. Il direttore sarà affiancato da un Comitato di gestione dei Parchi​, composto da personale non retribuito, che abbia il compito specifico di rendere compatibile le
attività nei Parchi con la loro manutenzione, attraverso specifiche linee di indirizzo.

“A sovrintendere alla manutenzione sarà invece un esperto Curatore del verde.​ Del comitato faranno parte i rappresentanti degli assessorati con competenza sul verde, sulla cultura, sul turismo e del Municipio, ma anche delle associazioni ambientaliste e dei rappresentanti delle attività produttive e commerciali di Nervi, perché il progetto di rilancio dei Parchi va calato in una più ampia visione di valorizzazione di tutta Nervi e di tutto il Levante – si legge in una nota – Il Pd del Municipio Levante, assumendosi la responsabilità di questa proposta, si
mette a disposizione del Comune, del Municipio e di tutti gli interlocutori interessati ai Parchi per sviluppare un percorso che possa condurre, in tempi ragionevoli, al varo di un modello gestionale che assicuri tutela del verde, valorizzazione culturale e turistica e sostenibilità economica”​.

leggi anche
riaperti parchi nervi
Il bando
Riaprono i Parchi di Nervi. I lavori dopo la tempesta, in attesa del restauro