Quantcast

Lettera al direttore

Nuovo Galliera, Verdi: “Progetto da bloccare, maggioranza di Doria ormai esaurita”

Genova - nuovo galliera

Sono successi a Genova due fatti eclatanti riguardanti il progetto del Nuovo Galliera:

a) in consiglio comunale ancora una volta la maggioranza-minoranza del sindaco Doria ha dimostrato di reggersi più sull’assenza di alternative concrete che su un progetto politico bocciando una mozione,che dava la priorità alla sanità del ponente prima che alla costruzione del nuovo ospedale Galliera;
b) la pubblicazione sul giornale “Il Fatto quotidiano” di una notizia secondo cui l’intera operazione immobiliare sarebbe stata sottovalutata di ben cinque milioni di euro.

Noi Verdi esprimiamo ancora una volta le nostre perplessità su una maggioranza,come quella del sindaco Doria,che pare ormai aver esaurito ogni spazio di proposta politica e di essere solo in grado di vivere alla giornata per attendere stancamente la fine della legislatura, ponendosi ben lontani dallo slancio riformatore e partecipativo con cui era nata e a cui noi Verdi,allora non presenti direttamente alle elezioni,saremmo ben lieti che si volesse tornare con gesti ben chiari,univoci ed eloquenti.

Nel contempo esprimiamo che,se la notizia del fatto Quotidiano corrisponde a verità, l’intera discussione sul progetto del Nuovo Galliera deve essere immediatamente interrotta perché occorrerà una verifica da parte di soggetti terzi indipendenti sul reale costo dell’operazione e soprattutto bisognerà investire i soldi liguri sulle effettive esigenze della sanità ovvero da un ospedale adeguato nel ponente genovese fino ad una seria politica di prevenzione ed educazione sanitaria,evitando di riproporre modelli privatistici lombardi,che oggi apparirebbero a notizie di stampa tutt’altro che ispirati ad efficienza e funzionalità.

In ultimo dobbiamo ricordare che in campagna elettorale il sindaco aveva promesso al comitato di Carignano la propria opposizione ad un simile progetto per favorire la nuova spedalità del ponente genovese. Nel contempo vogliamo ringraziare per il loro impegno tutte e tutti coloro che in consiglio comunale si sono sempre battute/i a favore di questa soluzione promessa in campagna elettorale a cominciare dai consiglieri Bruno e Pastorino fino ai cinque stelle tanto per citarne alcuni.

Angelo Spanò-portavoce metropolitano dei Verdi

Danilo Bruno-consigliere federaled ei Verdi

leggi anche
Generica
Politica
Nuovo Galliera, Salvatore (M5S): “I conti non tornano: blocchiamo la conferenza dei servizi”
Generica
Politica
Nuovo Galliera, Bruno e Pastorino: “Respingere un altro attacco al territorio di Carignano”
Generica
Sanità
Nuovo Galliera, Salvatore (M5S): “Spostiamo a ponente soldi e progetto”