Quantcast
Cronaca

M’Illumino di Meno, aderisce anche il Comune di Genova

lampadina, m'illumino di meno

Il Comune di Genova aderisce alla dodicesima edizione di M’Illumino di Meno, giornata di sensibilizzazione promossa da Caterpillar (trasmissione radiofonica di RAI Radio 2) sui temi del risparmio energetico quest’anno prevista venerdì 19 febbraio.

Dalle ore 17.30 alle 19, orario di messa in onda della trasmissione, i cittadini, le istituzioni pubbliche e gli enti locali sono invitati a spegnere le fonti di illuminazione e di consumo elettrico non indispensabili. Si tratta di un gesto simbolico cui da qualche anno viene affiancato anche l’invito ad accendere, laddove possibile, luci pulite facendo ricorso a fonti rinnovabili e/o sistemi intelligenti.

Con l’adesione al Patto dei Sindaci, il Comune di Genova si è infatti impegnato nelle politiche di riduzione dei consumi energetici e di conversione alle fonti rinnovabili, attraverso l’applicazione del Seap (Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile), che prevede azioni mirate anzitutto alla riqualificazione del patrimonio pubblico (edifici, scuole, impianti sportivi); dall’ottobre 2014 i punti di illuminazione pubblica che utilizzano luce a led sono passati da 868 agli attuali 1399.

Come per gli anni precedenti il Comune, in collaborazione con Aster, aderisce all’iniziativa spegnendo gli impianti di illuminazione della fontana di piazza De Ferrari e del monumento a Vittorio Emanuele in piazza Corvetto.

Inoltre, le associazioni Matermagna e Cicloriparo, in collaborazione con Comune e Municipio Centro Est, nel Palazzo Verde di via del Molo 65 nell’area del Porto Antico, dalle ore 17.30, proporranno l’evento Illuminazione efficiente in casa e in bicicletta, incontro teorico pratico aperto a tutti i cittadini che desiderano saperne di più su come illuminare le proprie case e strade in maniera efficiente che prevede l’illustrazione di trucchi e consigli per l’illuminazione della casa e l’incontro Il ciclista illuminato. A conclusione delle iniziative ci sarà un aperitivo a lume di candela.