Quantcast
Taekwondo

La Scuola Genova conquista preziose vittorie all’Insubria

Taekwondo

Genova. La Scuola Taekwondo Genova ha conquistato un importante secondo posto all’Insubria Cup. Nello scorso fine settimana, a Brescia, ben 1.500 atleti da tutta Italia e anche da Austria, Germania, Grecia e Lussemburgo, hanno partecipato alla prestigiosa gara internazionale, vinta dai pugliesi della Marzial Mesagne, culla del noto campione olimpico Carlo Molfetta.

Ben dodici le medaglie d’oro per la scuola del maestro Pietro Fugazza, a firma di Silvia Rossi, Alessia Vuthi, Eleonora Traverso, Erica Brugola, Erica Risso, Enrico Piacenza, Giorgia Ramponi, Valentina Traverso, Valerio Villegas, Lucrezia Maloberti, Ludovica Fugazza e Nicolò Venuto. Nove gli argenti, al collo di Riccardo Pastore, Federico Serain, Nicolò Rebolino, Emanuele Fugazza, Ludovica Serain, Gianalberto Ballerino, Anna Piana, Augusto Campazzo e Margherita Ramella. Sul podio salgono anche Angeline Nario, Alessandra Ferrari, Benedetta Pozzi, Fabrizio Stegani, Alice Rubba, Virginia Lampis, Tommaso Zaino, Lorenzo Rota, Margherita Baldrighi, Giulia Corsanego e Giulia Monteforte.

Quattro medaglie, con cinque atleti al via della competizione, anche per lo Sport Village del maestro Sandro Cappello: alla vittoria di Emanuele Torre, si aggiungono l’argento di Moreno Monticelli ed i bronzi di Irene Salomone e Vikness Panchabalasingham. Fuori al terzo combattimento, per infortunio, Yago Campanella.
Tre medaglie anche per la Lanterna Taekwondo Genova del maestro Fabrizio Terrile: l’oro di Matthew Cavazzuti, l’argento di Annalisa Vignola e il bronzo di Daniele Manzo. In gara anche Tommaso Perticaro, Lorenzo Patrone e Isabella Bottino.