Quantcast
Serie a1

Il derby non riserva sorprese: Pro Recco batte Sori 13 a 3 fotogallery risultati

Mercoledì i campioni d'Italia affronteranno nuovamente lo Szolnoki

PRO RECCO-SORI PALLANUOTO SERIE A1

Sori. La Pro Recco, tre giorni dopo la splendida rimonta in Champions League contro lo Szolnoki, vince la prima di ritorno con il Sori. Il tabellone recita 13 a 3 in favore dei padroni di casa, secondo quanto recita il calendario, che danno continuità alla striscia di vittorie in campionato.

Non c’è Tempesti tra i pali, fermato da un fastidio muscolare; al suo posto con la fidatissima 13 c’è Giacomo Pastorino e a fargli da secondo Viola. I padroni di casa partono subito forte e assestano un buon 3 a 1 di parziale.

Il secondo tempo è quello del break: la Pro Recco gioca a memoria e si trova in ogni angolo del campo; il parziale di 4 a 0 è quello che permette ai biancocelesti di amministrare poi tutto il vantaggio per il resto del match.

Buona la prestazione fino a questo punto del portierino granata Massaro, il cui cartellino è di proprietà recchelina, autore di parate difficili anche da distanza ravvicinata.

La Pro non molla la presa e a ogni azione prova ad andare a colpire, ma il Sori si difende bene, aiutato non poco dal giovane Massaro tra i pali. Durante l’ultimo tempo le squadre si allungano sensibilmente e dalla velocità dei primi parziali si passa a un gioco leggermente più statico ed impostato sulle azioni personali.

Poche le superiorità numeriche fischiate da una parte e dall’altra, ad eccezione di un rigore a favore dei granata e trasformato da Steardo, più quattro espulsioni a favore del Recco.

Il prossimo appuntamento per i biancocelesti è fissato per mercoledì 10 febbraio alle ore 20, in cui la Pro Recco affronterà lo Szolnoki nella prima gara di ritorno di Champions League.

“Oggi – afferma Pietro Figlioliera importante giocare forte per tutta la gara, teniamo la testa concentrata per affrontare al meglio la sfida di mercoledì contro lo Szolnoki, la più impegnativa e importate dei prossimi giorni. In ogni situazione dobbiamo restare concentrati come predica mister Pomilio e in gare come queste dobbiamo essere bravi a collaudare schemi e idee di gioco, proprio ciò che chiede il tecnico”.

Il tabellino:
Pro Recco – Rari Nantes Sori 13-3
(Parziali: 3-1, 4-0, 3-0, 3-2)
Pro Recco: Viola, Di Fulvio 2, Mandic 2, Figlioli, Giorgetti 1, Sukno 1, Giacoppo 3, Aicardi 1, Figari, Bodegas 1, Fondelli, Gitto 1, Pastorino. All. Amedeo Pomilio.
Rari Nantes Sori: Ferrari, Ferrero, Gandini, Mugnaini, Salemi, Cambiaso, Digiesi, Privitera 1, Steardo 1, Percoco, Brlecic 1, Ivosevic, Massaro. All. Angelo Temellini.
Arbitri: Riccitelli e Romolini.
Note. Usciti per limite di falli: nessuno. Superiorità numeriche: Pro Recco 1 su 4, Sori 0 su 1 più 1 rigore realizzato.