Quantcast
Politica

Genova, Rossi (Lega): “E’ ora di smettere di fare due pesi e due misure”

davide rossi lega

Genova. “Se da un lato certa sinistra e falsi buonisti da ‘saloon’ si strappano le vesti su presunte frasi omofobe pronunciate dal consigliere regionale De Paoli, sulle quali a oggi visto che non vi sono prove vale la presunzione di innocenza, concetto un tempo remoto caro alla sinistra di questo paese quando riguarda i loro interessi e i loro ‘personaggi’ spesso più beceri e pericolosi di altri, mentre vi sono altri che registrerebbero le sedute di commissione regionale in barba ai divieti, dai quali per altro emergerebbe una realtà diversa da quella di caccia all’ untore di questi giorni di clamore nazionale e locale, passa sotto traccia quanto accaduto in una rete radiofonica nazionale, dove in diretta si sbeffeggia e si umilia il ricordo dei martiri delle foibe, fatto che ancora oggi gronda sangue, definendo il termine foibe che tanto dolore ha arrecato, una marca di pentole”.

Lo scrive in una nota Davide Rossi, capogruppo della Lega Nord nel Municipio Centro ovest.

“La frase quella di comprovata e grave non solo dovrebbe avere la stessa visibilità mediatica vista la gravità, ma anche la doverosa condanna da taluna classe politica che fa due pesi e due misure da sempre, la sinistra deve prendere provvedimenti verso chi ha pronunciato questa frase e stessa cosa dovrebbero fare i vertici di questa radio. Vista la crisi in cui versa questo paese, sia di valori,occupazionale e di sicurezza, sarebbe il caso che tutte le energie venissero concentrate a risolvere questi problemi anzi che fare polemiche sterili da caccia alle streghe”, conclude Rossi.