Quantcast

Genova “città dell’inno nazionale”. Mozione di Fratelli d’Italia

scuole inno nazionale

Genova. Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, con il vicepresidente del consiglio comunale di Genova Stefano Balleari, ha presentato oggi una mozione a Palazzo Tursi affinché Genova possa ufficialmente fregiarsi di “città dell’Inno Nazionale”.

“È il primo risultato che fa seguito al recente convegno genovese presieduto da Marcello Veneziani con Paolo Armaroli e Ignazio La Russa” dichiarano Matteo Rosso e Gianni Plinio, rispettivamente portavoce e vice portavoce regionale del partito della Meloni, con Massimo Spinaci, coordinatore genovese.

“Come Reggio Emilia già da tempo si fregia di” città del Tricolore” e Bergamo di “città dei Mille” – spiegano Rosso, Plinio e Spinaci – è giusto e doveroso che Genova, città di Goffredo Mameli e Michele Novaro, possa fregiarsi del titolo di “città dell’Inno”. Vogliamo sperare che la risoluzione presentata da Stefano Balleari possa essere fatta propria dallo stesso Sindaco Doria e ottenere una condivisione unanime in consiglio comunale. Auspichiamo inoltre che la stragrande maggioranza dei genovesi, al di là delle appartenenze, faccia propria la nostra iniziativa e la sostenga. Nei prossimi giorni, promuoveremo a Genova una raccolta firme sia a sostegno popolare della mozione che per far inserire ufficialmente in Costituzione sia l’Inno di Mameli che la lingua italiana”.

Più informazioni
leggi anche
campo nomadi savona
Domani
Genova 2017, arriva la Meloni: tour-sicurezza in centro storico e corona a Mameli