Genova, 81enne in carcere per una multa. Vigili urbani contro gli internauti - Genova 24
Offese

Genova, 81enne in carcere per una multa. Vigili urbani contro gli internauti

Esposto contro i commenti offensivi, ma potrebbe finire nei guai anche chi ha cliccato "mi piace"

Genova. Rischiano di pagare caro i loro insulti, gli internauti che hanno offeso o condiviso online le offese alla Polizia Municipale dopo la vicenda dell’81enne finito in galera. Il Sulpl, sindacato dei vigili, ha promosso un esposto con l’accusa di diffamazione a mezzo stampa. “La denuncia è stata redatta dall’ufficio legale della nostra sede nazionale – spiega Claudio Musicò, segretario ligure – per difendere i lavoratori e l’immagine del corpo”.

A scatenare la protesta è stata la storia di Emanuele Rubino, anziano finito in galera martedì scorso per scontare 17 giorni di prigione per non avere ottemperato agli obblighi di firma a cui era tenuto dopo avere patteggiato una pena a causa degli insulti rivolti quattro anni fa ai vigili urbani che gli avevano fatto una contravvenzione per divieto di sosta nel centro storico.

Centinaia i commenti contro i vigili urbani su blog e social, ma a rischiare potrebbero anche essere gli internauti che si sono limitati a cliccare “mi piace” sulle frasi incriminate.

leggi anche
emanuele rubino ambulante arrestato
17 giorni
Genova: protestò per una multa, 81enne finisce in carcere