Irrefrenabile

Genoa-Lazio, non c’è Daspo che tenga: tifoso sorpreso in stazione

Passione irrefrenabile, così come le conseguenze del gesto

Genova. Quando la passione calcistica è irrefrenabile, non c’è divieto che tenga. Neanche se quel divieto si chiama Daspo e, comminato dal Questore di Frosinone, vieta di assistere alle partite. Sono state proprio queste le parole di un tifoso del Napoli che, lo scorso 5 febbraio, si trovava all’intero della stazione ferroviaria di Brignole.

L’ultras era arrivato per assistere a Genoa-Lazio, essendo la tifoseria del club partenopeo gemellata proprio con quella rossoblù. Non è passato però inosservato: la Polfer conosceva già l’uomo, la sua passione e il Daspo a suo carico.

Gli agenti lo hanno prima fermato, per poi notificargli, anche se con un sorriso, il provvedimento a suo carico: per 5 anni non potrà assistere a manifestazioni sportive.

leggi anche
  • Bloccati
    Pareggio a reti bianche per Genoa e Lazio, rossoblù “in rodaggio”
  • A caccia di 3 punti
    Genoa-Lazio, Gasperini: “In attacco conterà ritrovare gioco di squadra”
  • Domani ore 12.30
    Verso Milan-Genoa, Gasperini: “Rossoneri in crescita, ma a noi serve la vittoria”