Quantcast
Genova

Foibe, Giaretti (FI): “Martiri uccisi e derubati delle proprie terre”

staglieno

Genova. “Oggi, 10 febbraio, ricorderemo come da tradizione i Martiri delle Foibe, uccisi e derubati delle proprie terre, dai comunisti titini con la collaborazione della autorità e dei partigiani italiani”.

Così si esprime Tomaso Giaretti, Consigliere del Municipio Centro Est e Dirigente Nazionale del movimento giovanile di Forza Italia.

“Riteniamo che la triste e scomoda verità sulle Foibe non sia stata ancora completamente conosciuta dall’intera comunità nazionale, e speriamo che nelle scuole se ne parli sempre di più, per far conoscere e spiegare l’eccidio e le violenze cui furono sottoposti i nostri connazionali istriani e dalmati, solamente perchè italiani. Come ogni anno, oggi saremo alle 12.30 al Cimitero Monumentale di Staglieno, dove renderemo omaggio alle vittime di questa carneficina. Vittime italiane dimenticate e ancora scomode, ritenute morti di serie B. Noi oggi, teniamo a rendere onore ed omaggio a queste vittime secondo alcuni di secondo piano nella speranza che si possa giungere il prima possibile ad una vera unità nazionale, non solo geografica ma anche spirituale ed identitaria”, conclude.