Quantcast
Nuoto

Esordienti e Propaganda al “Poggiolino”, ottima prova degli atleti del Rapallo

Rapallo Nuoto

Rapallo. Circa 200 giovanissimi partecipanti e ottimi risultati per gli atleti del Rapallo Nuoto alla prova regionale Esordienti e Propaganda che la piscina del “Poggiolino” ha ospitato domenica 31 gennaio.

Prestazione superlativa degli Esordienti gialloblù allenati da Matteo Viani, aiutato dal coordinatore del settore nuoto Angelo Angiollieri, che hanno ottenuto tutti quanti sensibili miglioramenti. Da segnalare nei 100 rana maschi il primo e secondo posto assoluto rispettivamente di Gianmaria Gnecco col tempo di 1’23″1 e Enton Kamberi con 1’26″3; tra le femmine, secondo posto assoluto di Maria Aste con 1’27″7. “Vorrei precisare – sottolinea Viani – che i nostri atleti hanno primeggiato contro avversari di un anno più grandi”.

Spicca anche il secondo posto assoluto nei 200 dorso di Samandi Hassen col tempo di 2’39″8, risultato che gli consente di piazzarsi al primo posto della graduatoria dei nati 2004 in una disciplina che per lui è sempre stata secondaria.

Nei 100 farfalla primo posto per Pietro Sambucco (classe 2003, categoria Esordienti A2) col tempo di 1’15″0 che precede di mezzo secondo il compagno Samandi, reduce dalle fatiche dei 200 dorso.

Tra gli Esordienti B allenati da Stefano Pacini ben figurano tra le femmine Greta Di Stefano (per lei secondo posto nei 100 farfalla con 1’33″8 e quarto piazzamento nei 200 stile libero con 3’00″2); tra i maschi Gabriel Kliken è primo classificato nei 100 farfalla con 1’25″4 e primo nei 200 stile con 2’39″8.

Passando alla categoria Propaganda, ancora incetta di risultati per le giovani promesse della Rapallo Nuoto del coach Viani. Valentina Carzoli è seconda nei 50 dorso con 41″6; nella stessa distanza in campo maschile Giovanni Pitari e Federico Faccini si classificano rispettivamente secondo e terzo con 41″5 e 42″0.

Nei 50 stile libero in campo femminile Lucia Barigione è terza con 36″6; tra i maschi doppia presenza gialloblù sul podio con Felice Mozzi primo con 31″5 e Giovanni Pitari terzo con 33″7.