Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Erzelli, è la volta di Esaote: primo trasferimento a marzo

La produzione andrà nella nuova sede di Multedo a fine anno

Più informazioni su

Genova. Comincerà la prossima settimana il trasloco, o meglio la prima parte del trasloco di Esaote ad Erzelli. A trasferirsi sulla collina high tech saranno per primi gli uffici e i laboratori di ricerca (230 dipendenti tra addetti alla ricerca e sviluppo, impiegati e tecnici), mentre la produzione (le apparecchiature per la risonanza magnetica) si sposterà nell’area inutilizzata delle ex Fonderie di Multedo, tra la fine dell’anno e l’inizio del 2017.

Archiviato il rischio esternalizzazione i circa 60 addetti si trasferiranno nel nuovo stabilimento a Multedo. Il cantiere nell’area concordata è già avviato per sistemare spazi che dovranno anche garantire una protezione dalle vibrazioni della vicina ferrovia, incompatibili con la produzione di precisione delle apparecchiature. Secondo la tabella di marcia lo stabile dovrebbe essere già pronto in autunno, quindi al massimo nei primi mesi del 2017, una volta trasferito il personale, la fabbrica potrà entrare in funzione.

Tutto pronto o quasi: primo trasferimento entro la fine del mese, se saranno pronti tutti i nuovi uffici anche al secondo piano della palazzina di Erzelli che ospita già Ericsson, per prima a sbarcare nel parco tecnologico e scientifico. Mentre resta ancora qualche perplessità sui collegamenti per Erzelli, a fine marzo si tireranno le somme dell’andamento del
gruppo biomedicale nel 2015.