Serie b

Entella in trasferta a Vercelli, Aglietti: “Sarà una partita difficile”risultati

Il tecnico: "Trovare continuità fuori casa può farci fare il definitivo salto di qualità"

Chiavari. Ultimo allenamento settimanale per la truppa biancoceleste: questa mattina la squadra ha svolto la seduta di rifinitura beneficiando di un sole primaverile. Nessuna sorpresa per quanto riguarda i convocati: l’intera rosa, ad eccezione di Francesco Belli e Abderrazzak Jadid, ha raggiunto nel pomeriggio il ritiro vercellese.

Ieri, invece, porte chiuse e menti concentrate al “Comunale”: la seduta del giovedì pomeriggio si è svolta in assenza di pubblico per permettere a mister Alfredo Aglietti di mettere a punto le ultime contromisure in vista della trasferta di Vercelli lontano da possibili occhi indiscreti. Tanta tattica quindi nel menu proposto alla truppa biancoceleste, preceduta da riscaldamento ed esercizi mirati sulla reattività.

Alla vigilia della sfida con la Pro Vercelli, Alfredo Aglietti mette in guardia i suoi ragazzi: bando all’ebbrezza da zona playoff, quello di domani con le bianche casacche sarà un vero e proprio scontro salvezza. “La squadra di mister Foscarini è temibile – avverte -, non hanno un organico di primissimo piano ma mettono in campo intensità e una buona forma fisica. Sarà una partita difficile che può nascondere tante insidie“.

Mentalità. “Voglia la massima concentrazione da parte di tutti i ragazzi, fare punti fuori casa è indispensabile – sottolinea -. Mantenere o incrementare la distanza tra noi e loro è importante in chiave salvezza. Ci saranno tante partite ravvicinate, l’energia di tutto il gruppo sarà fondamentale, anche in un momento non facile dal punto di vista degli infortuni. Domani scelte quasi obbligate“.

Risultati. “Se la squadra sta mostrando cose buone significa che le direttive dello staff tecnico incontrano un gruppo capace, di valore e disponibile – aggiunge – tutti i miei collaboratori danno il loro contributo e il feedback della rosa è molto positivo. Nelle ultime trasferte, pur giocando bene, non siamo riusciti a raccogliere punti. Trovare continuità fuori casa può farci fare il definitivo salto di qualità. Quella di domani è una partita molto sentita dai tifosi – conclude -. Noi lavoriamo per la classifica ma è chiaro che vincere significherebbe dare un’ulteriore gioia alla nostra gente e ci impegneremo per dargliela”.