Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Dalle foto choc alle multe per le sigarette gettate a terra: i nuovi divieti sul fumo

Più informazioni su

Liguria. Da oggi entreranno progressivamente in vigore le nuove norme previste dal decreto legislativo tabacchi che recepisce la direttiva 2014/40/UE del Parlamento europeo e introduce criteri molto più severi per i fumatori, dalle immagini choc sui pacchetti di sigarette al divieto di fumo in auto in presenza di minori e donne incinte.

Altri divieti, non previsti dalla direttiva, saranno quello di vendita ai minori di sigarette elettroniche con presenza di nicotina, divieto di fumo nelle pertinenze esterne degli ospedali, inasprimento delle sanzioni per la vendita ai minori, che possono arrivare fino a 3 mila euro e alla revoca della licenza. Inoltre sarà vietato fumare anche all’aperto, nelle ”pertinenze esterne delle strutture universitarie ospedaliere, presidi ospedalieri e IRCCS pediatrici e nelle pertinenze esterne dei reparti di ginecologia e ostetricia, neonatologia e pediatria delle strutture universitarie ospedaliere e dei presidi ospedalieri e degli IRCCS”.

Il ddl sulla Green economy (pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 18 gennaio), introduce inoltre il divieto di ”abbandono di mozziconi dei prodotti da fumo sul suolo, nelle acque e negli scarichi”. In questo caso le multe vanno da 60 a 300 euro per chi viene sorpreso a buttare cicche. I Comuni sono però obbligati dalla stessa legge a mettere a disposizione posacenere in strade, parchi e altri luoghi pubblici.

Entro maggio, inoltre, scompariranno gradualmente dal commercio i pacchetti di sigarette da dieci e le confezioni di tabacco inferiori a 30 grammi.