Quantcast
Cronaca

Commissariati di polizia, Siap: “Organici troppo ridotti”

Bandiera del Siap

Genova. “I Commissariati della Polizia di Stato presenti sul territorio provinciale, compreso il Tigullio, sono 9 e dovrebbero garantire ai cittadini quella sicurezza di prossimità che purtroppo ormai è diventata solo virtuale, vista la gravissima la loro gravissima situazione organizzativa gestionale”. Lo dice Roberto Traverso, segretario provinciale del Siap.

“Continuiamo a mettere in campo iniziative interne e pubbliche (raccolta firme) a sostegno della funzionalità dei Commissariati genovesi e del Tigullio, perché crediamo nell’importanza del loro ruolo istituzionale ed operativo e ritiene assolutamente prioritario arginarne l’abbandono da parte di una Questura che continua a non rafforzarne gli organici – prosegue – I dati sono inconfutabili: nell’arco di 15 anni gli organici dei Commissariati sono stati ridotti in percentuale media dal 25 a 35%, mentre altri settori, che però si occupano precipuamente di ordine pubblico, sono addirittura in contro tendenza. Basti pensare che solo 4 anni fa il Nucleo Servizi dell’Ufficio di Gabinetto della Questura contava 70 unità mentre oggi supera le 120”.

Il Siap precisa che i reati sul territorio continuano ad aumentare. “Di fronte a questa situazione, rilanciamo per l’ennesima volta il nostro messaggio alle Istituzioni ed alla politica locale cercando di stimolare quel dibattito che necessariamente deve essere ripreso in provincia a partire dai Municipi sino ad arrivare alla Sala Rossa del Comune di Genova, nei Comuni del Tigullio sino al Consiglio Regionale – conclude Traverso – Per questo il SIAP per fornire un contributo concreto ed oggettivo al miglioramento della sicurezza in provincia e nel Tigullio, chiederà formalmente di essere ascoltato, possibilmente insieme alle altre Organizzazioni Sindacali, dalle Istituzioni e dalla politica magari in occasione di specifiche audizioni pubbliche”.