Quantcast
La proposta

Certosa, i cittadini propongono la rotatoria per evitare nuove tragedie

Dibattito su facebook per rallentare le auto in arrivo. Giovedì passeggiata per il quartiere

Incidente mortale a Certosa: travolge pedone sul marciapiede e lo uccide

Genova. Dalla protesta alla testimonianza fino alla proposta. I cittadini di Certosa continuano, sui social network, a tenere alta l’attenzione dopo la morte di Giuseppe Buttaro, il pensionato investito alla fermata dell’autobus di via Canepari domenica scorsa. Ad animare il dibattito la pagina Facebook di “quelli che tengono a Certosa”, lo stesso gruppo di cittadini che si erano mobilitati subito dopo l’incidente e che hanno organizzato la fiaccolata di venerdi sera.

Adesso l’attenzione si è focalizzata sulle possibili soluzioni, tra le quali quella delle misure per ridurre la velocità delle auto. L’ipotesi più interessante sembra quella di una rotatoria che possa regolare il traffico tra via Jori, via Canepari e Brin. Ipotesi studiata con grande professionalità: qualcuno l’ha anche testata con un simulatore di traffico. Ma nella discussione emergono anche molte altre ipotesi, tra le quali semafori a velocità controllate dossi. “I dossi – spiega Fabio Lasciale – ci è stato già spiegato che non possono essere installati in quando creerebbero un problema di sicurezza per forze dell’ordine e mezzi di soccorso – sui semafori resta da vedere, la rotatoria ci è sembrata una proposta da sottoporre all’attenzione del gruppo ma diciamo che si tratta soprattutto di uno spunto per vedere se a qualcuno vengono idee anche migliori”.

L’obiettivo, dopo il successo della fiaccolata, resta quello, insomma, di tenere alta l’attenzione sul quartiere. “Quelli che tengono a Certosa” auspicano un dialogo maggiore con le istituzioni a partire dal Municipio. Alla fiaccolata forse la giunta del Municipio non c’era. Presenti solo il capogruppo del Pd in circoscrizione e diversi consiglieri di minoranza. Per il comune c’erano solo la consigliera del Pd Cristina Lodi e Stefano Anzalone del Gruppo Misto. C’era il governatore Toti ma nessuno della giunta comunale. “L’auspicio è che tutti possano lavorare nella stessa direzione – dice Lodi – come istituzioni e come comitati. Mi auguro che il Municipio riesca a fare sintesi tra le proposte di tutti”.

Intanto per giovedì alle 19 è previsto un nuovo appuntamento: “Sarà una passeggiata per Certosa, partendo probabilmente di nuovo dal luogo dell’incidente per andare a vedere tutti insieme le diverse situazioni problematiche del quartiere.

leggi anche
certosa via canepari sopralluogo
Caccia aperta
Pedone investito e ucciso a Certosa, su una foto i tre passeggeri dell’auto
Generica
Gli appuntamenti
Certosa, dopo i giorni del lutto si riparte: al Mercato comunale arriva il teatro
giunta toti
Questa sera
Pedone travolto e ucciso a Certosa, Toti alla fiaccolata: “A Genova serve più legalità”
Incidente mortale a Certosa: travolge pedone sul marciapiede e lo uccide
Interrogato
Pedone travolto e ucciso a Certosa, l’autista killer: “A bordo tre persone, non le conoscevo”
Incidente mortale a Certosa: travolge pedone sul marciapiede e lo uccide
Domani sera
Certosa, una fiaccolata per ricordare Giuseppe Buttaro: “Solidarietà, rispetto e riflessione, no a strumentalizzazioni politiche”
Incidente mortale a Certosa: travolge pedone sul marciapiede e lo uccide
Genova
Viabilità e parcheggi a Certosa, Bolzaneto e Rivarolo: Valpolcevera protagonista a Tursi