Quantcast
Economia

Banca Carige, Maioli non succederà a Montani

Banca Carige

Genova. Giampiero Maioli, responsabile per l’Italia del Credit Agricole, non prenderà il posto di Piero Montani alla guida di Banca Carige.

Fonti finanziarie escludono che il banchiere, molto apprezzato dalla famiglia Malacalza, primo azionista di banca Carige, possa lasciare gli importanti incarichi che riveste nel gruppo transalpino, di cui è anche membro del comitato esecutivo e amministratore delegato di Cariparma.

Il nome di Maioli per la guida di Carige è circolato insieme a quello dell’ex direttore generale di Bpm, Enzo Chiesa, ora in Jp Morgan, multato nel 2001 con 175.000 euro dalla Consob per le modalità con cui la banca aveva collocato ai propri clienti un prestito convertendo molto rischioso che aveva provocato pesanti
perdite ai sottoscrittori.

Più informazioni