Quantcast
Nulla di fatto

Atp, fumata nera in Prefettura: a fine mese probabile nuovo sciopero di 24 ore

sciopero atp

Genova. Fumata nera in Prefettura dove questo pomeriggio si è tentato di riaprire il tavolo di trattativa tra l’azienda del trasporto della provincia di Genova (Atp), la Città metropolitana e i sindacati sul ripristino del contratto integrativo per i dipendenti. “La Città metropolitana – spiega Andrea Gamba, Filt Cgil – ha riconosciuto la legittimità del recupero del contratto di secondo livello per i lavoratori dopo la chiusura della procedura di concordato preventivo, ma si è detta non in grado di poter firmare un accordo in tal senso finché non avrà certezza rispetto alle risorse a disposizione”.

Nelle intenzioni del sindaco metropolitano Marco Doria e del neo consigliere delegato ai trasporti Antonino Oliveri (che ha partecipato all’incontro di oggi insieme al presidente di Atp Maurizio Beltrami) le risorse necessarie a recuperare il 30% di contratto integrativo a cui i lavoratori hanno rinunciato dal 2014 per evitare il fallimento dell’azienda (in totale circa 800 mila euro) potrebbero arrivare dalla chiusura dei mutui n conseguenza della vendita della Questura di Genova e della caserma dei carabinieri di Sampierdarena, entrambe di proprietà della ex Provincia, e insieme dai prospettati minori tagli alla Città metropolitana da parte del Governo, la cui conferma però arriverà solo a maggio.

In queste condizioni di incertezza i sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal e Ugl si sono detti pronti a proclamare un nuovo sciopero dei trasporti provinciali di 24 ore. La data è ancora da definire ma potrebbe essere intorno al 24 febbraio.

leggi anche
atp
24 ore
Atp sciopera ancora: niente bus il 24 febbraio
atp
Contratto integrativo
Atp, nuovo incontro il 19 febbraio per scongiurare lo sciopero
Bus Atp
Luce all'orizzonte?
Atp, Oliveri: “Nella trattativa spiragli positivi”