Quantcast
Emergenza agricoltura

Alluvione e xylella, gli impegni del ministro Martina per la Liguria

Genova. Attenzione del governo ai danni alluvionali, anche se non manca la preoccupazione per reperire le risorse, e l’impegno a attivare procedure semplificate per il rilascio del “passaporto verde” nelle aree interessate all’emergenza xylella. Sono stati questi i temi al centro dell’incontro che il Ministro dell’Agricoltura Martina ha avuto con i vertici di AgrinsiemeLiguria ( che rappresenta il coordinamento di Cia Liguria, Confagricoltura, Confcooperative e Legacoop Agroalimentare).

Sui danni alluvionali del novembre 2014 il Ministro ha ribadito la sua attenzione e quella del Governo, non nascondendo le difficoltà di reperire le risorse sufficienti a rispondere in modo adeguato alle necessità delle aziende. “Il mese di febbraio sarà dedicato a completare il censimento dei danni e alla ricerca delle risorse – ha sottolineato – in un rapporto stretto con il Ministero dell’ economia” ha concluso il Ministro.

Sull’altra grande emergenza, la Xylella, e in particolare zul rilascio del “passaporto verde” in tempi brevi , fermo restando che la procedura è in capo alle Regioni, il Ministro si è reso disponibile a sostenere la proposta di Agrinsieme Liguria finalizzata a mettere in atto una procedura semplificata che, forte dell’operare in zone esenti da infezione, preveda il rilascio immediato del passaporto in base a dati autocertificati dal produttore e la conferma dello stesso a seguito di controlli puntuali del servizio fitosanitario nei 60/90gg giorni successivi.

“Mi pare che sia una proposta interessante – ha osservato il Ministro – che mi sento di proporre al Responsabile dei servizi fitosanitari nazionali e, fatta salva la una verifica di compatibilità normativa, verificarne la concreta attuazione”.

leggi anche
  • Serie a e serie b
    Regione scrive al Governo: “Servono aiuti anche per alluvionati del novembre 2014”