Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Valpolcevera, Asl3: “Casa della Salute sorgerà a Bolzaneto”

Intanto il Pd chiede alla Regione certezza sulle risorse. M5S: "Serve anche un vero ospedale"

Genova. La Casa della Salute in Valpolcevera sorgerà negli spazi dell’ex ospedale Pastorino a Bolzaneto. Lo prevede il progetto della Asl 3, elaborato tenendo conto della disponibilità di 4 milioni di euro e in assenza di nuovi finanziamenti delle Regione. Questo il quadro emerso dai lavori della commissione Welfare del Comune di Genova nella sede del Municipio Valpolcevera. Della Casa della salute farà parte una piastra sanitaria e i tempi di realizzazione dovrebbero essere brevi: entro il luglio di quest’anno.

Intanto il Pd chiede alla Regione una risposta certa. “Affinché l’apertura della Casa della Salute in Valpolcevera diventi realtà in tempi rapidi – spiegano il segretario Pd Genova Alessandro Terrile, il capogruppo Pd in consiglio comunale a Genova Simone Farello e Federico Romeo, capogruppo PD Municipio Valpolcevera – è imprescindibile che la Regione Liguria impegni al più presto e con chiarezza le risorse necessarie. Chiediamo all’assessore Viale risposte certe sul
tema”.

Il gruppo del Movimento 5 Stelle in consiglio comunale rilancia e auspica la presenza di una effettiva Casa della salute nel Ponente, che “però non deve farci perdere di vista la necessità imperativa di avere in Val Polcevera anche un vero e proprio ospedale”.

“Siamo rimasti interdetti – si legge in un comunicato -, le promesse di finanziamento di 4 milioni di Euro da parte della Regione sembrano ancora piuttosto incerte e comunque non sufficienti alla realizzazione di questa importante struttura sanitaria in Val Polcevera. La Asl 3 comunica di aver provveduto ad uno studio di fattibilità rispetto alle opzioni proposte nel protocollo di intesa siglato tra Regione, ASL e Municipio Valpolcevera, ma riscontra forti criticità che hanno impedito l’ufficializzazione dello stesso”.