Quantcast
Sospese 2 gare

Terzo Valico, amianto nelle rocce: il Cociv ferma i cantieri di Cravasco e Val Lemme

terzo valico campomorone cravasco

Campomorone. La presenza di amianto nelle rocce ha convinto il Covic, general contractor del Terzo Valico, a fermare l’assegnazione di due lotti, per complessivi 538 milioni di euro.

Bloccati, quindi, i cantieri ‘Cravasco’ e ‘Val Lemme’, nell’alessandrino.

La decisione è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale ed il movimento No Tav va all’attacco: “Da anni – dicono gli oppositori – denunciavamo la concentrazione di amianto sopra i limiti di legge. Per Cravasco era evidente che l’amianto stesse frenando da quasi sei mesi il cantiere, invece per il lotto Val Lemme la sospensione apre due interrogativi: o l’amianto è già stato ritrovato oppure il Cociv riconosce che c’è un problema enorme”.

leggi anche
Il trattamento dell'amianto nel cantiere del Terzo Valico di Cravasco
Cronaca
Amianto, sabato 6 febbraio presidio No Tav Terzo Valico a Cravasco
Il trattamento dell'amianto nel cantiere del Terzo Valico di Cravasco
Val varenna
Terzo Valico, Bruno (Fds): “Un ponte ‘in cambio’ di altri 100 camion di amianto”