Terza Categoria: l'Atletico San Salvatore pareggia in extremis con l'Entella - Genova 24
Girone chiavari

Terza Categoria: l’Atletico San Salvatore pareggia in extremis con l’Entellarisultati

Zero e zero nel recupero tra Radio Portofino e Ri Calcio

calcio

Cogorno. Lo sbalorditivo 6 a 0 dell’andata è solo un ricordo. L’Atletico San Salvatore ha cancellato la sua unica macchia della prima metà di campionato e ha pareggiato 1 a 1 con l’Entella Chiavari. Un risultato che permette alla capolista di mantenere 5 punti di vantaggio sulla più immediata inseguitrice che, ad 8 giornate dal termine, rappresentano un tesoro non da poco.

Sul campo di Cogorno il primo tempo è terminato a reti inviolate. Al quarto d’ora della ripresa la squadra di Mauro Chiarelli è passata in vantaggio con un gol di Dadone. I biancoverdi allenati da Emilio Garbarino hanno trovato il pareggio in extremis, ad opera di Tartari.

Il terzo posto, dopo un’alternanza tra le due compagini, ora è condiviso da Arenelle e Panchina. I lavagnesi hanno pareggiato 1 a 1 sul terreno del Ri Calcio, passando in vantaggio nel primo tempo con Di Salvo. Nella seconda parte di gara l’undici di mister Claudio Paglia ha ristabilito la parità con un gol di Demontis.

La Panchina sul campo di casa ha compiuto un cammino quasi perfetto, conquistando 17 punti su 21 a disposizione. I grigioverdi hanno regolato la Val d’Aveto per 2 a 0, con marcature di Baglietto e Carbonetti.

Quarto pareggio consecutivo per il Rupinaro Sport, che ha impattato 1 a 1 con il Valle 2015. Alla Colmata a Mare i neroverdi sono passati in vantaggio per primi con Curotto nelle fasi centrali del secondo tempo; in pieno recupero ha pareggiato Alberto Campodonico. Le due squadre restano così separate da un punto; attualmente i chiavaresi sono in zona playoff, mentre la formazione di Borzonasca è la prima ad essere esclusa.

La Leivese, unica squadra del girone a non aver mai pareggiato, continua a viaggiare a corrente alternata. Sul campo di casa ha vinto due partite e ne ha perse cinque, l’ultima delle quali contro il Carlograsso, vittorioso per 5 a 2. L’undici di mister Fabio Sanguineti è andato a segno due volte con De Bernardis e una ciascuno con Graziano, Arru e Risotto su rigore; per i locali gol di Blasco e Devoto dal dischetto.

Prosegue l’ottimo periodo del Carasco, che ha infilato il quarto risultato positivo superando per 4 a 2 il Radio Portofino. Gli arancioneri, che hanno chiuso il primo tempo in vantaggio 3-1, sono andati a segno due volte con Cipriani e due con Giberti; entrambi hanno trasformato un calcio di rigore. Per gli ospiti gol di Tantini e Lagomarsino.

Il Radio Portofino di mister Francesco Rovegno ha mosso la classifica martedì sera, pareggiando 0 a 0 il recupero del 13° turno con il Ri Calcio. Le due squadre restano così separate da 2 punti, in favore dei chiavaresi, noni in classifica.