Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Tagli, personale precario e mezzi vecchi: a Genova corteo dei vigili del fuoco fotogallery

Il corteo è partito dalla caserma di via Albertazzi ed è arrivato fino alla sede della Regione

Genova. Questa mattina sono scesi in piazza a Genova anche i vigili del fuoco aderenti al sindacato di base Usb. Il corteo è partito dalla caserma di via Albertazzi ed è arrivato fino alla sede della Regione Liguria in piazza De Ferrari.

Sciopero dei vigili del fuoco

“A Genova abbiamo un pompiere ogni 14 mila abitanti – spiega Stefano Giordano, dirigente Usb – e durante gli eventi calamitosi come le alluvioni dobbiamo rispondere a circa mille chiamate al giorno. Non solo, abbiamo mezzi vecchi e il personale precario con la riforma Madia è stato lasciato a casa”.

Al corteo, che per un tratto si è unito a quello dei lavoratori dell’Ilva, hanno partecipato i consiglieri regionali del M5S Alice Salvatore e Marco De Ferrari: “Il Governo Renzi taglia i servizi essenziali e la Giunta Toti non fa nulla, nonostante un nostro ordine del giorno approvato all’unanimità da tutto il consiglio regionale” hanno dichiarato.