Sospetto terrorismo, il ministro Pinotti: "Le forze dell'ordine funzionano" - Genova 24
Genova

Sospetto terrorismo, il ministro Pinotti: “Le forze dell’ordine funzionano”

Genova. “Le forze dell’ordine stanno funzionando, ora la magistratura farà gli approfondimenti del caso. L’idea che i terroristi potessero usare rotte meno consuete, meno sotto i riflettori, come il porto di Genova, era un’ipotesi che immaginavamo”. Queste le parole del ministro della Difesa Roberta Pinotti a Genova, a margine di un incontro del Pd, sull’arresto di tre libici sbarcati da Tunisi.

Per Pinotti il lavoro delle forze dell’ordine non è “improvvisato negli ultimi tempi, perché purtroppo il rischio terrorismo è presente da tempo, prima di Bataclan e Charlie Hebdo”.

Il ministro, poi, ha ricordato di essere a Genova per portare solidarietà al suo partito, in particolare alla sede del Pd di Sampierdarena, devastata negli scorsi giorni. “Molti mi chiedono se abbia intenzione di trasferirmi da Sampierdarena – ha concluso Pinotti – rispondo che non ne ho nessuna intenzione perché è un quartiere in cui si vive bene”

leggi anche
porto di genova terminal traghetti
Genova
Sospetto terrorismo, foto di bimbi armati e di guerre nei cellulari dei 3 arrestati
msc crociera - terminal traghetti - porto di genova
Domenica
Sospetto terrorismo, nuovi arresti a Genova: in manette tre libici
carcere marassi
Interrogatorio di garanzia
Sospetto terrorismo, i due fratelli davanti al giudice: “Scappati dall’Iran per diventare cristiani”
p&o Genova aeroporto
Indagini in corso
Sospetto terrorismo, oggi interrogatorio di garanzia per i due fratelli arrestati
msc crociera - terminal traghetti - porto di genova
Genova
Terrorismo, trovata la foto di adesione all’Isis sul cellulare di uno degli arrestati
carcere marassi
Genova
Sospetto terrorismo, i due fratelli hanno incontrato qualcuno a Genova
carcere marassi
A marassi
Terrorismo, oggi l’interrogatorio dei 3 arrestati a Genova: altri libici respinti in porto