Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Serie A2: Camogli, Lavagna e Quinto staccano il resto del gruppo risultati

Pareggia il Crocera Stadium, sconfitto l'Albaro Nervi

Lavagna. Camogli, Lavagna, Quinto: un terzetto tutto ligure prende il largo in vetta al girone Nord del campionato di Serie A2.

I bianconeri hanno conquistato la sesta vittoria in altrettante gare battendo in trasferta il Bologna. Un successo di misura arrivato in una vasca difficile, che testimonia il valore della squadra condotta da Magalotti.

A 2 punti dalla vetta, ancora imbattuto, c’è il Lavagna. Nel derby con il Chiavari, grazie ad un’ottima prima metà di gara, la compagine guidata da Risso ha avuto la meglio con 3 reti di scarto.

Il Quinto tiene il passo e, grazie alla quinta vittoria consecutiva, resta a 3 lunghezze dal primo posto. Vincere a Padova non è stato semplice: è stato possibile grazie ad una rimonta che si è concretizzata nell’ultima frazione di gioco.

Secondo pareggio in tre gare casalinghe per il Crocera Stadium, che ha impattato con il fanalino di coda Bergamo. La matricola allunga a +2 sul penultimo posto, occupato dall’Albaro Nervi che è stato battuto con il minimo scarto dall’Imperia.

Di seguito i tabellini degli incontri delle squadre di Genova e provincia.

President Bologna – Rari Nantes Camogli 7-8
(Parziali: 3-2, 2-3, 2-2, 0-1)
President Bologna: De Santis, Gopcevic, Barboni, Baldinelli, Catalano, Dello Margio, Racalbuto, Belfiori 1, Pasotti 1, Moscardino 1, Cocchi 4, Cecconi, Martelli. All. Gamberini.
Rari Nantes Camogli: Gardella, Beggiato 3, Iaci 2, Antonucci, Federici 1, Carpaneto, Guenna, De Negri, Cocchiere 1, Pino, Licata, Cuneo, Caliogna. All. Magalotti.
Arbitri: Guarracino e Lo Dico.
Note. Espulsi per reciproche scorrettezze: Dello Margio e Caliogna. Usciti per limite di falli: nel secondo tempo Barboni, nel quarto tempo Cecconi. Superiorità numeriche: Bologna 5 su 14, Camogli 6 su 12 più 2 rigori.

Lavagna 90 – Chiavari Nuoto 10-7
(Parziali: 2-1, 4-2, 2-2, 2-2)
Lavagna 90: Graffigna, G. Cotella 1, Congiu 1, M. Pedroni, Giusti 1, Cimarosti 2, Oneto 1, Westermann 1, F. Cotella 1, Martini, Bassani 1, Parisi, Casazza 1. All. Risso.
Chiavari Nuoto: Cavo, Ferrari, Ghio, Mangiante, Oliva 1, Barrile 1, Marciano 2, Giambruno, Raineri, Passalacqua, Rolla 1, Castagnola 2, Davin. All. Federici.
Arbitri: Colombo e Costa.
Note. Nessuno uscito per limite di falli. Espulso Congiu nel terzo tempo per proteste. Superiorità numeriche: Lavagna 7 su 10, Chiavari 5 su 15 più 1 rigore fallito.

Plebiscito Padova – Sporting Club Quinto 5-6
(Parziali: 1-1, 3-2, 1-1, 0-2)
Plebiscito Padova: Destro, Segala, Chiriatti, Prete, Savio 2, Barbato, Gottardo, Maras 1, Zanovello 1, Conte, Spessato, Lagonigro, Tomasella 1. All. Fasano.
Sporting Club Quinto: Scanu, Prian, Brambilla, Greco, Turbati, Bianchi, Bogdanovic 2, Palmieri, Boero, Bittarello 1, Spigno 3, Amelio, Azzarini. All. Paganuzzi.
Arbitri: Barletta e Petronilli.
Note. Usciti per limite di falli nel quarto tempo Tomasella (Plebiscito) e Boero (Quinto). Superiorità numeriche: Plebiscito 1 su 8 e Quinto 0 su 9.

Crocera Stadium – Pharmitalia Bergamo 7-7
(Parziali: 2-1, 4-3, 1-2, 0-1)
Crocera Stadium: Foroni, Elefante, Delle Piane, Miceni, Vavassano, Ferraris 2, Siri, Bosso 1, L. Fulcheris 1, Parodi, Bianchetti 1, Micheletto, A. Fulcheris 2. All. Camponini.
Pharmitalia Bergamo: Facchinetti, Morotti, Raimondi, Pedersoli 1, Tassi, G. Baldi, F. Fumagalli 2, Cerea, L. Baldi 3, Riva, E. Fumagalli 1, Persiani, Vavassori. All. Foresti.
Arbitri: Alfi e Bonavita.
Note. Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Crocera 3 su 9 più 1 rigore e Bergamo 3 su 8.

Rari Nantes Imperia – Albaro Nervi 5-4
(Parziali: 3-2, 1-0, 1-1, 0-1)
Rari Nantes Imperia: Conti, Ramone, Ravoncoli, G. Rocchi, Gazzano, Durante, Ferrari 2, Corio, G. Novara, Somà 2, F. Rocchi, E. Novara 1, Grossi. All. Pisano.
Albaro Nervi: Vio, Priolo 1, Montecatta, Dorigo, Damonte, Vallarino, Giusti, Tortora, Loomis 2, Anesini, Vezil, Caliogna 1, Briganti. All. Dorigo.
Arbitri: Pagani e Savarese.
Note. Usciti per limite di falli: Briganti nel terzo tempo, Gazzano, F. Rocchi, Loomis nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Imperia 2 su 10 più 1 rigore, Albaro Nervi 3 su 12.